Un adolescente dà fuoco alla casa sbagliata, uccidendo una famiglia di cinque persone

Un adolescente dà fuoco alla casa sbagliata, uccidendo una famiglia di cinque persone
Un adolescente dà fuoco alla casa sbagliata, uccidendo una famiglia di cinque persone
-

Volendo vendicarsi per il furto del suo iPhone, un adolescente americano ha deciso di appiccare un incendio tra i “ladri”; tuttavia, ha preso di mira la casa sbagliata, uccidendo una famiglia di cinque persone, inclusi due bambini.

• Leggi anche: Triplo omicidio sull’Altopiano: a lanciare il pallone è stato un 15enne

• Leggi anche: Un adolescente elettrizzato dopo il contatto tra il suo collare di metallo e una prolunga

• Leggi anche: Privato del telefono, un adolescente uccide i suoi genitori e sua sorella

Kevin Bui aveva 16 anni quando ha notato per la prima volta che gli era stato portato via il telefono nell’agosto 2020. Secondo le informazioni, ha utilizzato l’app “Trova il mio iPhone” su un altro dispositivo per tracciare dove si trovava l’oggetto New York Post.

Più tardi, un incendio era già scoppiato in una casa in un quartiere di Denver, in Colorado.

Sono morte una coppia e la loro figlia di 22 mesi, così come un altro membro della famiglia e la figlia di 6 mesi. Altre tre persone sono rimaste ferite mentre cercavano di fuggire dalla casa in fiamme; saltarono dal secondo piano.

L’adolescente era accompagnato da due amici, che indossavano maschere e felpe nere. La polizia aveva identificato i tre come sospetti dopo aver ottenuto un mandato di perquisizione affinché Google consegnasse gli indirizzi IP che erano stati perquisiti per ottenere l’indirizzo della casa.

Ora 20enne, Kevin Bui si è dichiarato colpevole la settimana scorsa. Poiché è stato perseguito come adulto per due capi d’accusa di omicidio di secondo grado, gli è stato offerto un patteggiamento che prevede fino a 60 anni di prigione, o 30 anni per ogni accusa.

Dillon Siebert, uno dei complici che all’epoca aveva 14 anni, è stato condannato l’anno scorso a tre anni di detenzione minorile e sette anni di programma carcerario statale per minorenni dopo essersi dichiarato colpevole di omicidio di secondo grado.

Gavin Seymour, 19 anni, è stato condannato a 40 anni di carcere a marzo dopo essersi dichiarato colpevole di un’accusa di omicidio di secondo grado.

Il verdetto finale di Kevin Bui sarà pronunciato il 2 luglio.

-

PREV La novità arriva in occasione della presentazione degli Swiss Art Prize 2024
NEXT La Bce è fiduciosa nel suo obiettivo di inflazione nonostante la volatilità dei dati, afferma Villeroy