L’oro si ritira dai massimi storici mentre le previsioni di taglio dei tassi di interesse svaniscono

L’oro si ritira dai massimi storici mentre le previsioni di taglio dei tassi di interesse svaniscono
L’oro si ritira dai massimi storici mentre le previsioni di taglio dei tassi di interesse svaniscono
-

Il prezzo dell’oro è rimasto fiacco giovedì, dopo un recente rally che si è esaurito ed è sceso di oltre l’1% nella sessione precedente, poiché i trader hanno iniziato a ridurre le previsioni di taglio dei tassi da parte della Federal Reserve quest’anno.

FONDAMENTALI

* L’oro spot è rimasto stabile a 2.377,48 dollari l’oncia, alle 01:13 GMT. Lunedì i lingotti hanno raggiunto il livello record di 2.449,89.

* I futures sull’oro statunitense sono scesi dello 0,6% a 2.378,20 dollari.

* Secondo i verbali della seduta della banca centrale statunitense del 30-1 maggio, i funzionari della Federal Reserve hanno indicato che ci vorrà più tempo del previsto per avere più fiducia in un’inflazione che si avvicina al 2%.

* Dati recenti suggeriscono che l’inflazione negli Stati Uniti ha ripreso la sua tendenza al ribasso, ma diversi policymaker della Fed sono rimasti cauti nel tagliare i tassi troppo presto, escludendo al contempo la necessità di un aumento.

* Le scommesse dei trader hanno mostrato crescenti dubbi sul fatto che la Fed taglierà i tassi più di una volta nel 2024.

* È noto che i lingotti costituiscono una copertura contro l’inflazione, ma l’aumento dei tassi aumenta il costo opportunità di detenere oro non fruttifero.

* Il CEO di Goldman Sachs, David Solomon, ha dichiarato di non aspettarsi che la Federal Reserve tagli i tassi di interesse quest’anno.

* I mercati asiatici potrebbero essere difficili da aprire, con le crescenti preoccupazioni sulla velocità del calo dei tassi di interesse statunitensi e globali che saranno controbilanciati da un potenziale impulso dell’intelligenza artificiale e dai risultati del colosso manifatturiero di chip Nvidia, nel tardo pomeriggio di mercoledì.

* Le azioni del gruppo minerario globale BHP sono scese di oltre il 3%, un giorno dopo che il rivale più piccolo Anglo American ha rifiutato la sua terza proposta di acquisizione e ha accettato una proroga di una settimana del termine per presentare un’offerta agricola.

* L’argento spot è sceso dello 0,7% a 30,56 dollari l’oncia, il platino è sceso dello 0,4% a 1.031,04 dollari e il palladio ha perso l’1,5% a 985,00 dollari.

DATI/EVENTI (GMT) 0500 Vendite di catene di negozi in Giappone YY aprile 0715 Francia HCOB Mfg, Serv, Comp Flash PMI HCOB maggio 0730 Germania HCOB Mfg, Serv, Comp Flash PMI maggio 0800 UE HCOB Mfg, Serv, Comp Flash PMI maggio 0830 Regno Unito Flash Comp , Mfg, Serv PMI maggio 1230 Clm iniziale senza lavoro USA Settimanale 1445 S&P USA Globale PMI Mfg, Svcs, Comp Flash maggio 1400 Confid. consumatori UE. Flash maggio 1400 Unità di vendita di nuove case negli Stati Uniti Aprile I ministri delle finanze del G7 e i governatori delle banche centrali si incontrano a Stresa, in Italia, per discutere gli sviluppi nell’economia globale (relazione di Sherin Elizabeth Varghese a Bengaluru; scrittura di Sherry Jacob-Phillips)

-

PREV Triangolo di Karpman: come uscire da uno schema relazionale infernale?
NEXT Rodez. Disegnami degli anelli di confraternita