Una crepa dichiara il suo amore per il PSG!

Una crepa dichiara il suo amore per il PSG!
Una crepa dichiara il suo amore per il PSG!
-

Calcio-PSG

Una crepa dichiara il suo amore per il PSG!

Pubblicato il 15 giugno 2024 alle 22:30

Nonostante un doppio corso di spagnolo/comunicazione, ho deciso di prendere in mano i miei sogni dedicandomi al giornalismo. Con un master in giornalismo sportivo, con altrettanta ammirazione mi occupo di cronaca sportiva e calcistica nei periodi di mercato, quando un club deve fare scelte cruciali per la prossima stagione.

Apparendo più volte in questa stagione con il PSG, Senny Mayulu si è dimostrato una grande promessa. Anche lui della generazione 2006 del centro d’allenamento parigino come un certo Warren Zaire-Emery, il trequartista ha parlato questo sabato del suo club preferito, dichiarando di sfuggita il suo amore per il “Rouge et Bleu”.

Questa stagione, Luis Enrico fatto delle buone scommesse. Uno di questi è stato quello di lanciare nel profondo alcuni giovani giocatori del centro di allenamento del PSG. Così, nella seconda parte della stagione, piace a certi Titis Parisiens Ethan Mbappe, Yoram ZagueO Senny Mayulu hanno potuto esordire in prima squadra.

A Luis Enrique piace davvero Senny Mayulu

Senny Mayulu, numero 41 sul retro, spiccava particolarmente. Molte volte, Luis Enrico ha elogiato le sue qualità, come a fine aprile: “Mayulu è una delle belle sorprese. Può giocare dentro, fuori. Quando guardi le categorie inferiori, per me è un giocatore perfetto per il mio tipo di gioco. È simile a Warren (Zaire-Emery, ndr) in questo aspetto del gioco, sono molto felice che continui a giocare club e che vuole rinnovare il suo contratto qui. Credo che sarà un giocatore importante in futuro”..

“Ho un tocco parigino, come si suol dire”

Chiesto da il parigino, Senny Mayulu ha parlato dei suoi legami con il suo club preferito: “Il PSG è il mio club preferito. Sono nato nel 93, a Blanc-Mesnil, quindi c’è questa piccola cosa in più che mi lega al PSG. Ho la fibra parigina, come si suol dire. Quando ero piccolo già guardavo le partite con la mia famiglia. Ho iniziato a seguire davvero Parigi durante il periodo Zlatan. È recente, ma all’epoca ero ancora piccolo (ride). Purtroppo non ho avuto la possibilità di andare allo stadio, ma l’ho guardato in TV con i miei fratelli. E poi, nella mia stanza, avevo delle scene in cui immaginavo che un giorno avrei indossato la maglia del PSG (ride). Quindi è un orgoglio rappresentare Parigi oggi”ha rilasciato colui che ha firmato il suo primo contratto professionale PSGfino a giugno 2027.

-

PREV Tutto quello che devi sapere sui Giochi Olimpici di Parigi a Bordeaux e Gironda
NEXT Vingegaard continuerà ad attaccare Pogacar anche nella terza settimana: ‘Non sono arrivato secondo’