Murray rinuncia o no? Regna la confusione – rts.ch

Murray rinuncia o no? Regna la confusione – rts.ch
Murray rinuncia o no? Regna la confusione – rts.ch
-

Confusione sulla partecipazione o meno di Andy Murray al torneo di Wimbledon, che inizierà il 1° luglio. Mentre domenica l’ATP annunciava il suo ritiro, l’entourage dell’ex numero 1 del mondo affermava che nessuna decisione era stata ratificata.

Vittima di una ciste alla spina dorsale, Murray (37) si è ritirato mercoledì nel secondo turno del torneo della Regina. Lo scozzese è stato sottoposto a un intervento chirurgico sabato e, secondo l’ATP, l’intervento dovrebbe lasciarlo in disparte per sei settimane.

Ma Andy Murray non ha rinunciato a difendere un’ultima volta le sue chance su quest’erba dove ha trionfato tre volte (due volte nel Grande Slam, oltre alle Olimpiadi di Londra 2012). Gli organizzatori di Wimbledon gli hanno riservato un invito anche per il doppio, che vorrebbe giocare con il fratello maggiore Jamie.

ats/tzing

Pubblicato alle 15:40 Modificato alle 18:31

Qualificazioni: lunedì tre svizzeri in corsa

Leandro Riedi (ATP 137), Alexander Ritschard (184) e Marc-Andrea Hüsler (204) saranno in lizza questo lunedì durante la prima giornata di qualificazioni di Wimbledon. Devono vincere tre partite per raggiungere Stan Wawrinka (93) e Dominic Stricker (153) nel tabellone principale. Quest’ultimo ha utilizzato la sua classifica protetta per non dover passare dalla casella di qualificazione.

Riedi sarà opposto all’argentino Juan Pablo Ficovich (233), Ritschard al campione di Gstaad Pedro Cachin (117) e Hüsler allo statunitense Maxime Cressy (182). Lunedì si conoscerà la classifica del singolare femminile.

Sinner vince il suo primo titolo sull’erba di Halle

Il nuovo numero 1 del mondo Jannik Sinner ha vinto domenica ad Halle il primo torneo sull’erba della sua carriera, battendo in finale Hubert Hurkacz (ATP 9) in due set 7-6 (10/8), 7-6 (7/2) ), una settimana prima dell’inizio di Wimbledon.

Questo è il quarto trofeo in questa stagione per il 22enne italiano, che ha preso il comando della classifica ATP dopo la semifinale al Roland Garros all’inizio di questo mese, e il 14esimo della sua carriera.

-

NEXT Griezmann, denunciato uno scandalo in Spagna!