il club dei tarocchi raccoglie 850 euro per l’Istituto Bergonié

il club dei tarocchi raccoglie 850 euro per l’Istituto Bergonié
il club dei tarocchi raccoglie 850 euro per l’Istituto Bergonié
-

Lunedì 29 aprile, il Club dei tarocchi di Breuilleton ha consegnato un assegno di 850 euro all’Istituto Bergonié, centro regionale di lotta contro il cancro con sede a Bordeaux. Tale somma è stata raccolta…

Lunedì 29 aprile, il Club dei tarocchi di Breuilleton ha consegnato un assegno di 850 euro all’Istituto Bergonié, centro regionale di lotta contro il cancro con sede a Bordeaux. Questa somma è stata raccolta il 16 dicembre durante il primo concorso di tarocchi organizzato dal circolo municipale al quale si sono riuniti per una buona causa 80 partecipanti provenienti da tutto il dipartimento.

Déborah Rache, responsabile della comunicazione, del patrocinio e dei rapporti con i pazienti dell’Istituto Bergonié, si è recata a Breuillet per ritirare personalmente l’assegno d’incasso. “Non esistono donazioni piccole, medie o grandi. Ogni donazione è importante. Sei tu che rendi possibile iniziare la ricerca o dare conforto al paziente. La ricerca avanza, il paziente migliora la qualità della vita ed è anche grazie a voi. A nome della direzione dell’Istituto Bergonié e dei nostri ricercatori, vi ringraziamo. »

Dare regolarmente

Donare regolarmente è una garanzia per i ricercatori, per questo Déborah Rache ha incoraggiato i responsabili del club dei tarocchi a ripetere l’evento. E per una felice combinazione di circostanze, Philippe Avril, presidente del club dei tarocchi, su un’idea suggerita da Jacques Lys, sindaco della città, vorrebbe organizzare un “Bergoton”. Basterebbe incoraggiare le numerose associazioni di Breuillet ad organizzare ciascuna un’operazione di beneficenza a favore dell’Istituto Bergonié e a riunire la collezione. Un bel progetto di beneficenza da realizzare e un forte appello del presidente del club dei tarocchi alle associazioni di Breuilleton!

Per chi vuole semplicemente dedicarsi ai tarocchi, appuntamento il lunedì dalle 14 alle 18 nella sala multiculturale. 37 membri con una parità quasi perfetta si ritrovano lì per divertirsi e trascorrere pomeriggi conviviali.

La convivialità è essenziale, insiste il presidente: spuntini ogni lunedì, un pasto annuale al ristorante e, naturalmente, l’assemblea generale che dà luogo a un incontro festivo. Quest’anno si svolgerà il 24 giugno.

-

PREV Glioblastoma: una promettente sperimentazione vaccinale
NEXT Come fai a sapere se hai il melanoma? Le 5 caratteristiche che presenta solitamente la pelle secondo gli esperti!