Premier League – Giornata 36: Erling Haaland segna la quadrupla, il Manchester City tiene il passo contro il Wolverhampton

Premier League – Giornata 36: Erling Haaland segna la quadrupla, il Manchester City tiene il passo contro il Wolverhampton
Premier League – Giornata 36: Erling Haaland segna la quadrupla, il Manchester City tiene il passo contro il Wolverhampton
-

Il Manchester City ama il finale di stagione e lo dimostra anche quest’anno. Gli Skyblues hanno risposto all’Arsenal, vincitore in precedenza del Bournemouth, schiacciando il Wolverhampton (5-1) sabato pomeriggio. Erling Haaland, autore di una quadrupla, ha guidato i compagni in una prestazione ad alta quota che ha messo in luce il livello tecnico degli uomini di Pep Guardiola.

Tutto dovrebbe decidersi nel match finale contro il Tottenham del 14 maggio. Con un livello di gioco del genere, è difficile immaginare che gli Skyblues perdano un solo punto contro Fulham o West Ham. Questa corsa al titolo, come ogni anno ormai, è nelle mani del campione in carica e della sua modalità rullo compressore che conosciamo.

Haaland perfetto, Foden in bella mostra

Un uomo ha questa responsabilità, Erling Haaland. In un esercizio 2023-2024 più “difficile” del solito, il norvegese ha approfittato degli spazi della difesa del Wolverhampton per rassicurarsi. Due rigori certamente (12°, 45°+3), ma un sinistro superbo (54°) e un colpo di testa altrettanto bello (35°) da non far respirare gli avversari.

Erling Haaland

Credito: Getty Images

Prezioso con le spalle al gioco, e oggi proprio nelle trasmissioni, quest’ultima qualità non era così richiesta in quanto il City dominava la materia. Il continuo pressing dei Citizens fa male ai Wolves che perdono troppi palloni davanti alla propria area.

E di fronte all’intelligenza di Phil Foden, il passante decisivo, è difficile non sentire le onde. Il giovane inglese, recentemente votato dai giornalisti miglior giocatore della stagione, ha guidato al meglio il gioco della sua squadra attraverso lunghi cross telecomandati.

De Bruyne un po’ di più nella leggenda del City

Più discreto oggi, ma altrettanto giusto, Kevin De Bruyne è diventato il sesto giocatore con più presenze nella storia degli Skyblues con 378 partite. Un incontro durante il quale talvolta ha lasciato che Rodri prendesse il suo posto per aiutarlo nel recupero. Uno spartito che gli uomini di Guardiola hanno recitato alla perfezione per prendersi 3 punti quasi scontati. Ora ne restano in 9 per provare a vincere la quarta Premier League consecutiva.

-

PREV Trasferimenti – Il Bayern Monaco avrebbe trovato l’accordo con Vincent Kompany (Burnley)
NEXT QMJHL: dietro le quinte dei quattro anni che hanno portato al campionato Drummondville Voltigeurs