Salins-les-Bains. La Grande Saline targata “Turismo e Disabilità” | Settimanale 39

-

La Grande Saline (foto credit Mizenboite).

La Grande Saline ha recentemente ricevuto il Label Turismo e Handicap per le disabilità mentali e uditive. Questa etichetta segna un passo importante nell’impegno di Grande Saline a favore dell’accessibilità. È il culmine di tre anni di sforzi volti ad ampliare la propria offerta per accogliere un numero maggiore di visitatori.

Strutture, servizi, guide appositamente formate

Per le persone con problemi di udito è disponibile un sistema trasmettitore e ricevitore, garantendo così un’esperienza di visita fluida e arricchente. Per le persone con disabilità mentale, alla reception sono disponibili opuscoli FALC (Easy to Read and Understand), che offrono un supporto adeguato per scoprire e comprendere le diverse sfaccettature di questo sito storico.

Per le disabilità visive e motorie sono stati predisposti diversi dispositivi: tre mappe in rilievo e Braille per i non vedenti, tele stampate che fungono da ostacoli e impediscono ai non vedenti di sbattere contro le travi anabbaglianti dell’edificio evaporativo. Anche i non vedenti possono beneficiare di visite adattate.

Poiché l’accesso alla metropolitana è possibile solo tramite due scale, è stato predisposto un terminale touch per le persone impossibilitate a scendere. Mostra immagini a 360° della galleria sotterranea e del pozzo Muyre (pozzo dell’antica Petite Saline, chiuso al pubblico).

Questa etichetta è un invito a scoprire questo sito emblematico da una nuova prospettiva, dove ogni visitatore, qualunque sia la sua disabilità, può godere appieno del suo patrimonio e della sua storia.

Prenotazione 03 84 10 73 92 o [email protected].

bbcce80d8f.jpg

#French

-

PREV La gru Sandhill – Il sole della Florida
NEXT La grande “stampa” in guerra cerca di denigrare il leader del PQ