Insegnante di scuola elementare arrestata per “flirtare” con la sua studentessa tre mesi prima del matrimonio

Insegnante di scuola elementare arrestata per “flirtare” con la sua studentessa tre mesi prima del matrimonio
Insegnante di scuola elementare arrestata per “flirtare” con la sua studentessa tre mesi prima del matrimonio
-

Mercoledì la polizia del Wisconsin ha arrestato un’insegnante di scuola elementare di 24 anni con l’accusa di aver baciato con la lingua uno dei suoi studenti, di soli 11 anni, riferisce Notizie della CBS.

Madison Bergmann, che insegna quinta elementare alla River Crest Elementary School, avrebbe abusato di un ragazzino della sua classe.

È stata formalmente accusata di aggressione a minore, oltre ad essere stata sospesa dal suo datore di lavoro.

Secondo quanto riferito, i genitori del bambino si sono allarmati quando hanno sentito il figlio parlare al telefono con la sua insegnante. Si sono poi imbattuti in uno scambio di sms tra il ragazzo e la sua insegnante in cui si parlava di diversi incontri tra i due durante la pausa pranzo o dopo la scuola.

L’accusato avrebbe anche detto alla bambina che “le piaceva quando lui la toccava e la ‘spaventava'”.

Gli investigatori hanno trovato nella borsa dell’insegnante un fascicolo a nome del ragazzo in cui c’erano diversi appunti scritti a mano che parlavano di quanto spesso i due si baciavano.

In un messaggio avrebbe anche scritto: “So che abbiamo una relazione speciale e ti amo più di ogni altra cosa al mondo, ma devo essere adulta e fermare tutto questo”.

Les policiers n’ont pas encore établi combien de temps les abus auraient duré, mais l’enseignante aurait eu le numéro de téléphone de son élève en décembre dernier lorsque la famille de l’élève l’avait invitée à aller skier durant les vacances des Feste.

Tuttavia, lo stesso mese, la donna, 24 anni, si è fidanzata con il suo compagno. Si sarebbero sposati a luglio.

-

PREV Il Nettare degli Dei ritorna alla Funambule Montmartre
NEXT Polène firma una collezione di pelletteria poetica per la primavera 2024