219 persone arrestate dall’Interpol

219 persone arrestate dall’Interpol
219 persone arrestate dall’Interpol
-

AA/ Istanbul / Yasin Gungor

Una grande operazione internazionale per combattere la tratta di esseri umani ha portato a 219 arresti e all’identificazione di 1.374 potenziali vittime, tra cui 153 bambini, in 39 paesi, ha annunciato lunedì l’Interpol.

L’operazione Global Chain, guidata dall’Austria in coordinamento con la Romania, Europol, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex) e Interpol, è stata condotta dal 3 al 9 giugno con l’obiettivo di smantellare le reti criminali ad alto rischio coinvolte nello sfruttamento sessuale, delitto e accattonaggio.

L’operazione, durata una settimana, ha coinvolto la polizia e le guardie di frontiera di diversi continenti e si è concentrata sulle reti criminali attive nel traffico di esseri umani, in particolare di bambini.

Di conseguenza, le autorità hanno aperto 276 nuove indagini e identificato 362 ulteriori sospetti. Hanno inoltre sequestrato 2.074 beni criminali, inclusi contanti e attrezzature, e rilevato 363 documenti fraudolenti, ha riferito l’Interpol.

I controlli sui database globali dell’Interpol hanno rivelato 12 corrispondenze, inclusi due soggetti ricercati in base alle notifiche rosse dell’Interpol.

“Come comunità globale delle forze dell’ordine, siamo impegnati a condividere informazioni vitali per assicurare i colpevoli alla giustizia”, ​​ha affermato Richard Chambers, direttore della criminalità organizzata ed emergente presso l’Interpol.

*Tradotto dall’inglese da Wejden Jlassi

Solo una parte dei dispacci che l’Agenzia Anadolu trasmette ai suoi abbonati tramite il sistema di radiodiffusione interna (HAS) viene trasmessa in forma sintetica sul sito web dell’AA. Vi preghiamo di contattarci per iscrivervi.

-

PREV Creare centrali nucleari galleggianti in alto mare? Questo è l’obiettivo di questa nuova organizzazione internazionale che vuole regolamentare il processo
NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori