Veicoli elettrici: una selezione di city car

-

Questi sono i modelli più convenienti e le dimensioni si adattano perfettamente alla città.

Il più piccolo

EQ intelligente per due

La sua autonomia è chiaramente adattata al suo campo d’azione: la città per il pendolarismo. Come per la versione termica, è la facilità di parcheggio a costituire il punto di forza di questa vettura.

Prezzo: 28.350 euro

Peso: 1.090 chili

Autonomia: 135 chilometri

Tempo di ricarica completa a casa: 10,5 ore

Tempo di ricarica rapida della stazione: 40 minuti

Numero di posti: 2

Bagagliaio: 260 litri

Il più autonomo

Zoe

Pioniere delle auto elettriche, la Zoe ha ottenuto un’autonomia soddisfacente per la sua categoria: 395 km. Verrà sostituita nei cataloghi dal ritorno della R5 nel 2024 che presenterà prestazioni simili. La Zoe può essere acquistata solo sul mercato dell’usato.

Prezzo: 35.000 euro

Peso: 1.502 chili

Autonomia: 395 chilometri

Tempo di ricarica completa a casa: 18 ore

Tempo di ricarica rapida della stazione: 47 minuti

Numero di posti: 5

Bagagliaio: 388 litri

Il più elegante

Fiat 500e

Il design della Fiat ha ancora il suo scarso effetto. Con il 500 il conto non sfugge al controllo. Il vasetto dello yogurt ridisegnato ed elettrificato si colloca nella fascia bassa per gli abitanti delle città.

Prezzo: 30.400 euro

Peso: 1.255 chili

Autonomia: 185 chilometri

Tempo di ricarica completa a casa: 9 ore

Tempo di ricarica completa nella stazione rapida: 40 minuti

Numero di posti: 4

Bagagliaio: 185 litri

I più venduti

Peugeot e-208

Domina il mercato beneficiando di un effetto manna: il leasing sociale da parte del governo. A riprova: le vendite dell’e-208 sono aumentate del 50% nel primo trimestre del 2024, periodo durante il quale era in vigore il sistema.

Prezzo: 34.000 euro

Peso: 1.455 chili

Autonomia: 340 chilometri

Tempo di ricarica completa a casa: 10,5 ore

Tempo di ricarica completa nella stazione rapida: 25 minuti

Numero di posti: 5

Bagagliaio: 309 litri

Il meno costoso

Dacia Primavera

Dacia PrimaveraDacia Primavera

Il marchio low cost di Renault si è convertito in ritardo all’elettrico. Ma riduce notevolmente la bolletta: la Dacia Spring costa 4.000 euro in meno rispetto alla Twingo E-Tech. Tuttavia, l’autonomia resta il suo punto debole rispetto ai suoi rivali.

Prezzo: 18.400 euro

Peso: 970 chili

Autonomia: 230 chilometri

Tempo di ricarica completa a casa: 13 ore

Tempo di ricarica rapida della stazione: 30 minuti

Numero di posti: 5

Bagagliaio: 290 litri

-

NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori