La divertente idea (scientifica) di Nikola Jokic per superare l’ostacolo del Minnesota

La divertente idea (scientifica) di Nikola Jokic per superare l’ostacolo del Minnesota
La divertente idea (scientifica) di Nikola Jokic per superare l’ostacolo del Minnesota
-

Nikola Jokic non è stato abbattuto dopo la sconfitta casalinga dei Nuggets in Gara 1 contro i Wolves. D’altra parte, quando è arrivato il momento era un po’ a corto di idee https://twitter.com/MikeAScotto/status/1786964690855154172 di questa serie: come adeguarsi alla capacità del Minnesota di avere sempre due lunghi in campo tra Rudy Gobert, Karl-Anthony Towns e Naz Reid. La risposta del serbo è divertente.

“Dovrei duplicarmi, avere un clone di me stesso (sorride). In questo modo sono fresco quando portano qui uno dei ragazzi. Non conosco il mio amico. Penso che sia per questo che sono forti. Loro possono giocare in grande o in piccolo, mettono tanti dei loro ragazzi sui nostri ragazzi, sono lunghi, fisici, forti sui rimbalzi e aggressivi. “Ho segnato alcuni gol e ne ho sbagliati altri. È stata una partita molto difficile e loro sono davvero bravi in ​​difesa. “

I Nuggets non avranno il tempo di sviluppare la tecnologia necessaria per creare un clone del miglior giocatore del mondo in 48 ore. D’altra parte, confidiamo che Michael Malone e questa squadra nel suo insieme si adattino e trovino soluzioni in Gara 2, in modo da non iniziare questa serie con un enorme handicap prima di andare a Minneapolis.

-

PREV chi è il primo eliminato prima della finale?
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez