Nella Creuse, maltempo per le rondini

Nella Creuse, maltempo per le rondini
Nella Creuse, maltempo per le rondini
-

Quando al mattino presto ci sono 4°C sui dossi delle Hautes Combrailles, il gelo lambisce le sponde del fiume.

Non c’è infatti bisogno del termometro, basta osservare le rondini dietro le finestre. Se disegnano curve pazzesche gridando sopra le teste delle persone è perché abbiamo superato i 10°C. Se volano bassi sopra il verde del giardino, siamo al di sotto di questa temperatura, che paralizza gli insetti.

Tempo a volte mortale

Qualunque sia il tempo, il passero fa sempre molto meglio. È un uccello dal becco versatile. Si nutre di tutto e di niente mentre saltella per terra o sui tetti come un beato. In assenza di insetti si nutre di semi e, in assenza di semi, improvvisa addolcendosi con germogli o frutti.
La rondine è una purista, ingoia solo gli insetti in volo. Li segue a qualunque altitudine si trovino nei due continenti, dopo i mesi estivi.
Nel maggio 2012, durante una nevicata durata diversi giorni, le rondini sono morte congelate. I passeri si adattarono e superarono la cosa.

Una lealtà pericolosa

Fedeli alle loro origini, le rondini continuano a nidificare nelle vecchie stalle. Alcuni di essi sono stati costruiti a filo con le strade dipartimentali che un tempo erano semplici sentieri comuni e scarsamente asfaltati. Escono ed entrano in questi edifici decine di volte al giorno sfidando il pericolo del traffico, sempre troppo veloce, nelle aree urbane.

Il passero osserva questo spettacolo dall’alto, al sicuro, sotto o sul tetto. Non gli piacciono molto questi eleganti stranieri che aprono le loro seconde case solo d’estate. Le rondini hanno percorso migliaia di chilometri attraverso l’Africa e il sud della Francia per riprodursi qui. Sarebbe un vero peccato se morissero per un brutto colpo sferrato dalle ali di un’auto. Quindi, questo è un motivo in più per guidare lentamente?!

Nella Creuse, la ballerina gialla è tornata dalla migrazione e anticipa la primavera

#French

-

PREV La Svizzera senza Shaqiri contro l’Ungheria ma con Duah e Aebischer – rts.ch
NEXT “Un sequestro record”: scoperti 500 animali maltrattati in una fattoria di Enghien