In Svizzera in 24 ore sono caduti fino a 58 mm di pioggia per metro quadrato – rts.ch

In Svizzera in 24 ore sono caduti fino a 58 mm di pioggia per metro quadrato – rts.ch
In Svizzera in 24 ore sono caduti fino a 58 mm di pioggia per metro quadrato – rts.ch
-

La presidente della Conferenza governativa dei Cantoni alpini, Carmelia Maissen, ha messo in guardia da una “visione riduttiva e cinica” dello sfollamento nelle valli alpine. In un’intervista concesso alla NZZ am Sonntag, prevede lo spostamento della popolazione in alcuni casi, ma non di tutti gli abitanti. “Non abbandoneremo sicuramente intere valli”, assicura il consigliere regionale dei Grigioni (al centro).

Negli ultimi anni la superficie abitativa e le infrastrutture sono aumentate, rendendo le regioni più vulnerabili, ha affermato. Ma non bisogna dimenticare che “gli ultimi giorni hanno anche dimostrato che negli ultimi cinquant’anni abbiamo fatto molte cose correttamente”, ha aggiunto il presidente dei Cantoni alpini.

Integrare gli scenari climatici

Secondo il consigliere di Stato si tratta ora di analizzare il maltempo e valutare in prospettiva dove si trovano i punti deboli, tenendo conto degli scenari climatici.

Finora nell’elaborazione delle mappe dei pericoli non si è tenuto conto del riscaldamento globale, ha affermato in una conferenza il professor David Bresch del Politecnico federale di Zurigo. intervista con SonntagsZeitung. La situazione deve cambiare: “Finché continua il riscaldamento globale, le evacuazioni aumenteranno”, ha affermato il professore specializzato in rischi meteorologici e climatici. Il fenomeno non è nuovo, ha aggiunto, e anche i danni aumenteranno.

-

PREV Il CNDH invoca “una città dei diritti” – Oggi il Marocco
NEXT Lancio delle pantofole e corsa dei camminatori: l’ospedale di Amiens ha i suoi Giochi Gerontolimpici