come Horsy Dream ha sconfitto Idao de Tillard

-

Articolo premium,
Riservato agli abbonati

Che accelerazione! Dopo aver aspettato saggiamente dietro i primi, Éric Raffin ha trovato l’apertura e ha lanciato il suo trottatore “Horsy Dream” come un razzo verso l’incoronazione al Prix René Ballière, questa domenica 23 giugno 2024, a Vincennes. Già vincitore dell’Elitloppet, il cavallo dell’allenatore di Ornais Pierre Belloche domina il campione “Idao de Tillard” e questa primavera tutta la sua classe.

Eroe di questo Champions Day con tre vittorie, Eric Raffin alza il braccio: il suo cavallo Horsy Dream domina il premio René Ballière dopo uno spettacolare scatto di velocità. | © BRUNO VANDEVELDE – TROTTO


Visualizza a schermo intero


chiudere

  • Eroe di questo Champions Day con tre vittorie, Eric Raffin alza il braccio: il suo cavallo Horsy Dream domina il premio René Ballière dopo uno spettacolare scatto di velocità. | © BRUNO VANDEVELDE – TROTTO

A Orne, un campione ne nasconde sempre un altro. Tutto l’inverno, Idao de Tillard irrompe sullo schermo fino all’incoronazione suprema: il Premio d’America. Durante questo periodo, Sogno del cavallo ha preso il suo tempo, facendosi “preservare”, come si dice in gergo.

E ora, in primavera, una Formula 1 insegue l’altra. Un mese dopo aver sorvolato l’Elitloppet (l’equivalente del Grande Slam nel tennis) e aver infranto il record europeo di…

-

PREV La psicosi attorno al TGV dimostra che la minaccia di un attacco chimico è reale?
NEXT Nuovo Fronte Popolare: chi è Huguette Bello, la candidata proposta da Fabien Roussel per Matignon?