OL, spiegata la controversia su Pierre Sage

OL, spiegata la controversia su Pierre Sage
Descriptive text here
-

Anche se ha portato l’OL dall’ultimo posto a candidato europeo, Pierre Sage non è tra i finalisti del Trofeo UNFP come miglior allenatore. E l’allenatore del Lione pensa di sapere perché.

Nessun Alexandre Lacazette tra i migliori giocatori, nessun Pierre Sage per il titolo di miglior allenatore. L’annuncio dei finalisti dei Trofei UNFP ha fatto digrignare i denti da parte dell’Olympique Lyonnaisanche se l’allenatore del Rodano non vuole alimentare le polemiche.

Pierre Sage ha addirittura spiegato in una conferenza stampa perché non era stato nominato, secondo le sue informazioni. “Ha fatto un po’ di rumore, mi hanno detto che era legato al fatto che non ero presente a inizio stagione e che non avevo il diploma”ha spiegato l’allenatore dell’OL, che ha portato il suo club dall’ultimo posto alla posizione di contendente per l’Europa.

Miglior allenatore, cosa significa?

Pierre Sage ammette che non se lo aspettava ” per niente “ essere nominato tra i finalisti, e “si congratula con gli allenatori selezionati”, vale a dire Luka Elsner (Le Havre), Luis Enrique (PSG), Paulo Fonseca (Lille), Franck Haise (Lens) ed Eric Roy (Brest), arrivati ​​nelle prime cinque posizioni durante la votazione effettuata dall’Unecatef tra gli allenatori.

Per andare oltre, Pierre Sage aggiunge che non attribuisce grande importanza a questo tipo di trofeo. “È una cosa che alla fine non mi preoccupa affatto”spiega l’allenatore del Lione, il quale ritiene che un tecnico non si possa giudicare solo sui risultati o sul contenuto delle partite della propria squadra. “Quando eleggiamo il miglior allenatore senza aver assistito a una delle sue sessioni quando la professione dell’allenatore dice che dobbiamo allenarci, questo mi mette in discussione. Eleggeremo qualcuno senza averlo visto in carica. »

-

PREV È nota la data di ritorno di FC Barcelona e Real Madrid per la stagione della Liga 2024-2025
NEXT Novak Djokovic sarà presente – rts.ch