Lucas Hernandez, disastro confermato?

Lucas Hernandez, disastro confermato?
Lucas Hernandez, disastro confermato?
-

Già dato per forfait per la gara di ritorno contro il Borussia Dortmund, anche Lucas Hernandez rischia il ritiro dagli Europei dopo l’infortunio al ginocchio mercoledì contro il Borussia Dortmund.

Lucas Hernandez ha avuto difficoltà a nascondere la sua angoscia. Dopo aver tentato invano di restare in campo dopo essere stato colpito al ginocchio sinistro mentre tentava di intervenire contro Niclas Füllkrug mentre l’attaccante tedesco si preparava a tirare contro Gianluigi Donnarumma, il difensore parigino si è dovuto subito ricredere ed è infine crollato sul prato del Signal Iduna Park.

Dopo essersi infilato la faccia nella maglia, l’ex madrileno è andato direttamente negli spogliatoi, accompagnato dai medici della società. E presto il pessimismo regnò nelle file parigine. Diciotto mesi dopo la rottura del legamento crociato del ginocchio destro durante la prima partita dei Blues ai Mondiali del 2022, c’è davvero da temere il peggio per il marsigliese.

Credere Il gruppo, se Lucas Hernandez dovrà sottoporsi in giornata a una risonanza magnetica per conoscere con precisione la natura del suo infortunio, è già certo che salterà la gara di ritorno contro il club della Ruhr, tra cinque giorni, al Parco dei Principi, nonché quella finale della stagione dei parigini. Soprattutto, è probabile anche che il campione del mondo francese dovrà rinunciare all’Euro in Germania, che si svolgerà dal 14 giugno al 14 luglio.

Legamenti crociati interessati?

Anche se il ginocchio del difensore parigino si è gonfiato notevolmente, si teme che siano stati colpiti i legamenti crociati, il che significherebbe, se necessario, diverse settimane di assenza, o addirittura diversi mesi se si trattasse di una rottura. Luis Enrique non era affatto ottimista al termine dell’incontro.

“Non ho notizie di Lucas Hernandez. Non sembra molto positivo. Ma aspetteremo che i medici lo analizzino”. Luis Enrique ha dichiarato a Canal+ al termine dell’incontro, aggiungendo in una conferenza stampa: “ Non ho informazioni aggiuntive rispetto a quelle che ci ha fornito il medico quando se n’è andato. Non poteva continuare. Non so niente di più. Dovrai seguire il comunicato medico del club. »

-

PREV PGA: Nick Taylor attacca il traguardo centenario all’RBC Canadian Open
NEXT Il piano di Nasser Al-Khelaïfi per la prossima stagione senza Kylian Mbappé