Muore un pilota dell’aeronautica britannica a bordo di un aereo della Seconda Guerra Mondiale

Muore un pilota dell’aeronautica britannica a bordo di un aereo della Seconda Guerra Mondiale
Muore un pilota dell’aeronautica britannica a bordo di un aereo della Seconda Guerra Mondiale
-

Il primo ministro ha deplorato un “evento tragico”. Un pilota dell’aeronautica britannica è rimasto ucciso sabato nello schianto del suo Spitfire, un caccia che prese parte alla battaglia d’Inghilterra nel 1940, hanno annunciato le autorità.

L’aereo della Seconda Guerra Mondiale stava volando vicino alla base aeronautica di Coningsby, nell’Inghilterra orientale, quando si schiantò in un campo poco dopo le 13:00.14:00, ora francese). Sul posto sono accorsi la polizia e i soccorritori, dove il pilota, la cui identità non è stata resa nota, è stato dichiarato morto.

Un’indagine aperta

“È con grande tristezza che dobbiamo confermare la morte di un pilota della RAF (Aeronautica britannica) in un tragico incidente vicino alla base di Coningsby oggi” ha detto sabato un portavoce del ministero della Difesa. Nessun altro è rimasto coinvolto nell’incidente. È stata aperta un’indagine.

Il primo ministro Rishi Sunak ha espresso su X i suoi “pensieri” ai cari della vittima dopo questo “tragico evento”. Anche il leader dell’opposizione Keir Starmer si è detto “profondamente rattristato” dalla tragedia.

La base di Coningsby ospita il Battle of Britain Memorial Flight, una collezione di caccia e bombardieri vintage che prendono parte a spettacoli aerei e mostre. Sono rimaste solo poche dozzine di Spitfire idonei al volo, sei dei quali hanno sede a Coningsby.

-

PREV All’ospedale di Sheba, vicino a Tel Aviv, il ritorno in vita dei prigionieri di Hamas
NEXT A due anni dalla decisione della Corte Suprema, l’aborto al centro del duello presidenziale