Incendio tra Bandol e Saint-Cyr: 7 ettari devastati, l’incendio è riparato

Incendio tra Bandol e Saint-Cyr: 7 ettari devastati, l’incendio è riparato
Incendio tra Bandol e Saint-Cyr: 7 ettari devastati, l’incendio è riparato
-

Sollievo. Dopo più di 3 ore e mezza di combattimenti, un centinaio di vigili del fuoco sono intervenuti contro l’incendio scoppiato questa domenica intorno alle 15,30 a Bandol, in una zona boscosa vicino alla residenza Athéna e alla spiaggia degli Engraviers, al confine del comune. di Saint-Cyr, fermò definitivamente la progressione delle fiamme.

Alle 19 l’incendio che ha divorato più di 7 ettari di pini è stato considerato risolto. Non sono stati segnalati feriti. Non ci sono state case distrutte o evacuazioni.

“Anche se l’incendio non progredisce più, l’operazione non è ancora finitasottolinea il capitano Samir Bchini, responsabile delle comunicazioni dei vigili del fuoco, alle 19.00. Dobbiamo ancora trattare i punti caldi e perseguire gli annegamenti.”

Rinforzi dalle Bouches-du-Rhône

Grandi risorse furono impiegate contro questo devastante incendio. Nel pomeriggio, una colonna di vigili del fuoco delle Bouches-du-Rhône e un battaglione di vigili del fuoco della marina di Marsiglia sono arrivati ​​addirittura a rinforzare i 75 vigili del fuoco e volontari dei comitati antincendio boschivi di Bandol e Saint-Cyr, inizialmente impegnati sul posto.

In volo, tre elicotteri bombardieri d’acqua (della Sicurezza civile e del dipartimento del Var) con quattro Canadair hanno effettuato quasi 107 lanci per contribuire a fermare la progressione delle fiamme, alimentate da una raffica di vento.

Un secondo incendio è soffocato a Beausset

Canadair che sono stati addirittura dirottati verso le 17.40 a pochi chilometri da Bandol per arginare rapidamente un altro incendio, nella piana di Beausset, in località denominata “Les Folies”. Sono stati necessari otto lanci per sostenere le risorse dispiegate sul terreno. Le fiamme hanno coperto 5.000 metri quadrati di foresta.

A Bandol sono stati posizionati anche veicoli urbani per proteggere le case minacciate dall’incendio.

Secondo la SNCF, la circolazione ferroviaria interrotta tra Marsiglia e Tolone dovrebbe riprendere intorno alle 20:00.

Il fumo provocato da questo incendio velava il cielo fino a ovest di Tolone, lasciando dietro di sé un forte odore e suscitando una forte emozione.

La polizia ha aperto un’indagine per cercare di determinare le cause di questo incendio che ha rischiato di far precipitare nel lutto quest’inizio estate nel West Var.

-

PREV “Da quando se n’è andata…”: le rare confidenze di Amir sulla morte della madre
NEXT Hamas concede il cessate il fuoco nel decimo mese di guerra