Ciad – Esplosione in un deposito di munizioni: Mahamat Deby sul luogo della tragedia

-

– Annuncio-

Il giorno dopo l’esplosione del deposito di munizioni presso la polveriera di Goudji, nel 2° distretto della città di N’Djamena, il presidente Mahamat Deby Itno si è recato sul luogo della tragedia per verificare i fatti.

Nella notte tra il 18 e il 19 giugno sono state lanciate munizioni ai quattro angoli della capitale. Secondo il governo si registrano 9 morti e 46 feriti.

Dopo l’incendio, che ha sconvolto gli abitanti di N’Djamena, il neoeletto presidente Mahamat Deby Itno ha visitato il posto. Se le cause della tragedia non sono ancora state accertate, ha dichiarato che presto verrà aperta un’indagine per saperne di più.

“Pace alle anime delle vittime, sincere condoglianze alle famiglie in lutto e pronta guarigione ai feriti”ha scritto il presidente Mahamat Idriss Déby Itno sulla sua pagina Facebook. “Sarà aperta un’indagine per accertare le cause e individuare le responsabilità”ha promesso.

L’arsenale di Goudji si trova vicino a importanti guarnigioni e quartier generali dell’esercito, nonché alla base militare di Adji Kosseï, che ospita elementi delle Forze francesi nel Sahel (FFS). Il Ciad è guidato dal generale Mahamat Idriss Déby Itno, 40 anni, eletto presidente il 6 maggio, con il 61% dei voti, in un’elezione contestata dall’opposizione.

-

PREV Accoltellamenti, vittime fuori pericolo… Quello che sappiamo dell’aggressione ai due giocatori di rugby a Sables-d’Olonne
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole