Giovane ucciso a colpi di arma da fuoco ad Annonay: due minorenni arrestati nell’Isère per traffico di droga

Giovane ucciso a colpi di arma da fuoco ad Annonay: due minorenni arrestati nell’Isère per traffico di droga
Giovane ucciso a colpi di arma da fuoco ad Annonay: due minorenni arrestati nell’Isère per traffico di droga
-

Alcuni giorni dopo la morte del giovane di 19 anni, ucciso a colpi di arma da fuoco ad Annonay nella notte tra sabato e domenica, Lo precisa il pubblico ministero di Privas due minorenni di 16 e 17 anni sono stati arrestati giovedì mattina nell’Isère. Cécile Déprade conferma a France Bleu Drôme Ardèche che lo èun caso legato al traffico di droga.

Secondo i primi elementi raccolti, questi due giovani sospettati sono amici della vittima. L’uomo, 19 anni, si è recato nella notte tra sabato e domenica nel complesso residenziale Cèdres, ad Annonay, dopo un incontro dato dal suo “migliore amico”. È stato ai piedi di questo edificio, quello della madre del suo amico, che è stato colpito da diversi proiettili, poco prima dell’una di notte di domenica. Sul posto sono stati rinvenuti 7 bossoli.

Una vittima e sospettati “amici”.

Il “migliore amico” che aveva organizzato un incontro con la vittima no non ancora arrestato. I gendarmi della brigata di ricerca di Tournon-sur-Rhône e della sezione di ricerca di Grenoble, incaricati delle indagini, si interrogano su un possibile collegamento con il traffico di droga. La vittima, 19 anni, è nota alla polizia.

La traccia di un’imboscata è il più probabile. L’informazione giudiziaria che sarà aperta sabato mattina è dunque favorevole assassinio. Verrà affidata alla sezione penale del tribunale di Avignone.

-

PREV Mancanza di trasparenza | Il giudice respinge il caso di fallimento di Rudy Giuliani
NEXT Facebook e Instagram | Meta pone fine alle condizioni speciali imposte a Donald Trump