L’inflazione svedese a maggio è stata superiore alle attese

L’inflazione svedese a maggio è stata superiore alle attese
L’inflazione svedese a maggio è stata superiore alle attese
-

Il ritmo dell’inflazione svedese è stato più alto del previsto a maggio, come hanno mostrato i dati venerdì, sollevando timori che le pressioni sui prezzi possano rivelarsi più persistenti di quanto sperato dalla banca centrale, che ha iniziato ad abbassare i tassi di interesse.

I prezzi al consumo misurati con il tasso di interesse fisso (CPIF) sono aumentati dello 0,2% rispetto ad aprile e del 2,3% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, secondo le statistiche.

La banca centrale punta a un tasso di inflazione del 2% per il CPIF.

Escludendo la volatilità dei prezzi dell’energia, misura alla quale la Riksbank presta attualmente particolare attenzione, l’inflazione è stata del 3,0% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

L’inflazione complessiva e l’inflazione non energetica hanno superato le previsioni degli analisti e della Riksbank, che a maggio ha tagliato il tasso di riferimento.

Maggio

a maggio, sostenendo che la lotta contro l’inflazione era quasi finita.

Lei prevede altri due cali quest’anno, probabilmente nella seconda metà dell’anno.

È improbabile che i dati di un mese abbiano un impatto su questi piani, ma la lettura fa eco alle preoccupazioni in altre parti del mondo che l’inflazione potrebbe prendere piede.

BCE

che ha abbassato il tasso di riferimento la scorsa settimana, e il

Federal Reserve americana

erano cauti circa l’imminente abbassamento dei tassi di interesse.

Gli analisti prevedono per maggio in Svezia un’inflazione complessiva del 2,1% e un’inflazione non energetica del 2,7%.

Le previsioni più recenti della Riksbank, di marzo, fissano l’inflazione complessiva al 2,6% e l’inflazione non energetica al 2,9%. L’inflazione ad aprile è stata rispettivamente del 2,3% e del 2,9%.

La Riksbank annuncerà la sua prossima decisione di politica monetaria il 27 giugno.

-

PREV AliExpress schiaccia il prezzo dello Xiaomi Redmi Note 12 Pro Plus e non ce n’è per tutti i gusti
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole