Emissioni di gas serra in calo del 5,8% in Francia nel 2023, annuncia Attal

Emissioni di gas serra in calo del 5,8% in Francia nel 2023, annuncia Attal
Emissioni di gas serra in calo del 5,8% in Francia nel 2023, annuncia Attal
-

Le emissioni di gas serra sono diminuite del 5,8% in Francia nel 2023 rispetto al 2022, una cifra migliore del previsto, ha annunciato mercoledì Gabriel Attal durante un incontro a Mayenne, stimando di “non avere lezioni da imparare da nessuno” in materia ecologica.

“Abbiamo ricevuto i dati definitivi sulle emissioni di CO2 nel 2023 da Citepa (un’organizzazione specializzata in queste emissioni, ndr). In Francia sono effettivamente diminuite del 5,8%”, ha affermato il primo ministro.

Questo calo arriva dopo un calo del 2,7% sull’intero 2022. A marzo, Citepa stimava il calo nel 2023 al 4,8% sulla base dei dati preliminari.

“Non abbiamo lezioni da imparare da nessuno in termini di efficienza ecologica e ambientale”, ha aggiunto Gabriel Attal, mentre la lista di maggioranza è seguita da quella del Partito socialista guidato da Raphaël Glucksmann.

La Francia intende ridurre le proprie emissioni di gas serra del 50% (-55% netto) entro il 2030 per rispettare gli impegni europei, il che implica un aumento considerevole del tasso di riduzione. Entro il 2050, punta alla neutralità del carbonio.

Di fronte alla soddisfazione del governo, le ONG ambientaliste ritengono che questi cali siano soprattutto ciclici (inverno mite, rallentamento economico, ecc.).

Alcuni di loro stanno portando lo Stato in tribunale in un procedimento soprannominato “il caso del secolo” per costringerlo a recuperare il ritardo accumulato nel periodo 2015-2018.

-

PREV “La nostra democrazia merita meglio di te”: François Ruffin castiga LFI
NEXT Il prezzo dello Xiaomi Redmi Note 13 Pro 5G crolla questo fine settimana grazie a questo sconto limitato del 39%