Ken Griffin, fondatore di Citadel, ritiene che il primo taglio dei tassi di interesse della Fed potrebbe arrivare a dicembre

Ken Griffin, fondatore di Citadel, ritiene che il primo taglio dei tassi di interesse della Fed potrebbe arrivare a dicembre
Descriptive text here
-

Ken Griffin, fondatore e amministratore delegato di Citadel, ha detto lunedì che non sa quando la Federal Reserve potrebbe tagliare i tassi di interesse quest’anno, ma che potrebbe farlo a dicembre.

Intervenendo alla conferenza Milken, Griffin ha affermato che due fattori potrebbero rendere più difficile per la Federal Reserve tagliare i tassi nel prossimo futuro: l’aumento dell’inflazione nel settore dei servizi e le elezioni presidenziali statunitensi a novembre.

Griffin ha affermato che l’inflazione potrebbe scendere durante il periodo elettorale, ma in quel caso la Fed potrebbe essere più cauta nel tagliare i tassi perché potrebbe essere interpretata come una mossa politica. In questo caso, la Fed rimanderebbe la sua prima decisione a dicembre.

“Nel complesso, stiamo prendendo la decisione giusta essendo più riluttanti a tagliare i tassi”, ha detto al pubblico.

Griffin ha rifiutato di favorire qualsiasi candidato specifico alle elezioni presidenziali – in cui si affrontano il presidente democratico Joe Biden e l’ex presidente repubblicano Donald Trump – ma ha detto che i nomi lanciati per il gabinetto di Trump erano “molto buoni”.

Il fondatore dell’hedge fund, che ha donato più di mezzo miliardo di dollari all’Università di Harvard, ha affermato di mantenere la decisione presa a gennaio di interrompere le donazioni alla scuola a causa del modo in cui ha affrontato l’antisemitismo nel campus.

I commenti di Griffin arrivano mentre gli studenti protestavano in dozzine di università in tutto il paese contro la guerra di Israele a Gaza.

“Il fallimento del sistema educativo è ciò che si vede nei campus delle scuole della Ivy League”, ha detto.

-

PREV Afghanistan: 50 morti in nuove inondazioni nell’ovest del Paese: News
NEXT Trump vuole stringere un patto diabolico