Ex presidente della RNC: Trump “ha paura di perdere”, la cosa più importante per lui “è il suo ego”

Ex presidente della RNC: Trump “ha paura di perdere”, la cosa più importante per lui “è il suo ego”
Ex presidente della RNC: Trump “ha paura di perdere”, la cosa più importante per lui “è il suo ego”
-

L’ex presidente del Comitato nazionale repubblicano (RNC) Michael Steele ha criticato aspramente l’incapacità dell’ex presidente Trump di ammettere di aver perso le ultime elezioni presidenziali e ha detto che ha paura di perdere quelle imminenti di novembre perché colpirebbe la cosa più importante per lui, il suo ego.

“Donald Trump ha paura di perdere, perché colpisce il nocciolo della cosa che è più importante per lui, ovvero il suo ego, e non vuole impegnarsi per vincere davvero”, ha detto Steele al programma “The Weekend” di MSNBC. .” “Vuole pungolare, blandire e intimidire le persone affinché credano qualcosa riguardo al nostro [electoral] sistema perché è un uomo troppo debole per uscire e fare campagna elettorale come qualsiasi altro candidato normale che uscirebbe e farebbe campagna elettorale.

I commenti di Steele fanno seguito a un’intervista con l’ex presidente, che ha rifiutato di impegnarsi ad accettare i risultati delle elezioni di novembre del Wisconsin. Trump ha detto che “accetterebbe volentieri i risultati” delle elezioni “se tutto fosse onesto”.

Steele ha ribattuto, dicendo che le elezioni americane sono sicure. Storicamente, ha detto Steele, se Trump pensa a tutte le elezioni passate, l’unica che è “la meno onesta e la più corrotta” è quella che ha perso. Ciò “mostra semplicemente l’errore di ciò che l’uomo sta esponendo lì fuori”, ha aggiunto Steele.

Trump ha affermato falsamente al Milwaukee Journal nell’intervista di aver vinto il Wisconsin nel 2020, raddoppiando le affermazioni errate secondo cui vi era una diffusa frode elettorale nello stato e in altri.

Ha ripetutamente rifiutato di impegnarsi ad accettare i risultati elettorali, risalenti alla fine della corsa del 2020. Anche dopo le violenze avvenute lo scorso gennaio. Il 6 ottobre 2021, Trump ha esitato se accetterà i risultati di questo autunno, quando si scontrerà per la seconda volta con il presidente Biden.

Steele ha detto che se Trump perde ancora, non è perché il sistema è truccato, “è perché più persone hanno votato contro di te che a tuo favore e il nostro sistema elettorale lo conferma”.

Copyright 2024 Nexstar Media Inc. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito.

-

PREV Diretto. Stade Toulousain-Leinster: segui l’atmosfera della città e Place du Capitole, a Tolosa
NEXT Bartoli vuole vedere una “partita di riferimento” di Mbappé prima dell’Euro, per l’ultima con il Parigi