come è riemerso il passato pedocriminale di quest’uomo di Chiesa

come è riemerso il passato pedocriminale di quest’uomo di Chiesa
Descriptive text here
-

Questo 4 novembre 2019, ad Agnetz nell’Oise, c’è stupore: viene scoperto il corpo senza vita di Roger Matassoli, ex sacerdote di 91 anni, un crocifisso conficcato in gola. Il delitto è tanto più clamoroso perché padre Matassoli era un prete sportivo, sorridente e moderno, che aveva incentivato la frequenza al catechismo e alla messa domenicale.

Lo stesso giorno, i gendarmi arrestarono un giovane di nome Alexandre che zigzagava al volante del veicolo della vittima… Sconvolto, fu immediatamente trasferito all’ospedale psichiatrico in attesa di essere interrogato. Cosa ci fa questo 19enne al volante dell’auto del prete? Potrebbe avere qualcosa a che fare con la sua morte?

Interrogata, Fabienne, la madre di Alexandre, è rimasta scioccata. Padre Matassoli era un amico di famiglia. Fu proprio lui a celebrare il suo matrimonio con il padre di Alexandre. Il sacerdote era per l’adolescente una seconda figura paterna, un padre spirituale. Tuttavia, da diversi mesi, dopo ripetute visite al sacerdote, il ragazzo era diventato irriconoscibile… al punto da sprofondare in uno stato depressivo.

Un prete sessualmente predatore

E questa non è l’unica scoperta fatta dai gendarmi: perché l’uomo di Chiesa sarebbe infatti un predatore sessuale. A Saint-André-Farivillers nell’Oise, piccolo villaggio di 350 anime dove lavorò come sacerdote per 30 anni, Padre Matassoli ha lasciato il segno nell’animo dei suoi fedeliNel bene e nel male.

Stranamente, per il sacerdote, diventare chierichetto era un privilegio riservato ai ragazzi… Invitati a venire a giocare a casa sua, il presbiterio era come la loro seconda casa. Ma oggi nel piccolo villaggio diversi uomini accusano il sacerdote di abusi sessuali.
Di età compresa tra i 6 ei 14 anni all’epoca dei fatti, affermano di aver fatto pulizie o giardinaggio nel presbiterio… nudi.

Secondo loro, il prete si sarebbe addirittura regalato una videocamera. Filma tutto e poi riproduce i nastri. Su uno di essi lo vediamo nudo come un verme, accompagnato da bambini. Furono anche presentate denunce ma, ascoltato dalla polizia, il prete passò sempre inosservato…

Peggio ancora, il Vaticano ha ordinato un’indagine canonica. Il responsabile era un prete dell’Oise. In soli sei mesi trovò cinque vittime. Solo la sua cronaca resterà nell’oblio della Chiesa. Il prete pedofilo avrebbe messo gli occhi su Alexandre? Il giovane si sarebbe vendicato facendogli rinunciare alla fede?

Iscriviti a questo podcast

>> Enquêtes Criminelles è la rivista d’informazione su W9, presentata da Nathalie Renoux. È anche un podcast. Ogni settimana, Jean-Marie Goix racconta un caso emblematico che fa o ha fatto notizia.

La redazione consiglia

Novità dalla redazione RTL nella tua casella di posta.

Utilizzando il tuo account RTL, iscriviti alla newsletter informativa di RTL per seguire quotidianamente tutte le ultime novità

Per saperne di più

-

PREV Aggressione mortale al furgone della prigione dell’Eure: il detenuto evaso sospettato di essere coinvolto nell’omicidio, a Marsiglia, di un residente di Dreux
NEXT Starliner: la NASA porterà la nuova navicella spaziale Boeing sulla ISS