L’Ungheria è pronta ad affrontare la Svizzera

L’Ungheria è pronta ad affrontare la Svizzera
L’Ungheria è pronta ad affrontare la Svizzera
-

“Il nostro primo obiettivo è portare gioia e felicità ai nostri tifosi”, ha detto. “Ci siamo riusciti tre anni fa, anche se non siamo riusciti a superare la fase a gironi”. Nella lotta con Portogallo, Francia e Germania, gli ungheresi avevano fallito al limite.

Quest’anno, dopo una serie virtuosa di 14 partite senza sconfitte, sperano in un altro destino in un girone più accessibile. “Ma la Svizzera è una squadra molto forte. Molto solida in difesa. Perfettamente armata a centrocampo con Granit Xhaka. E d’impatto in attacco, sottolinea il tecnico italiano. Abbiamo studiato il suo gioco. I miei giocatori sanno cosa dovranno fare domani in campo. La pressione sulle loro spalle sarà molto grande, ma voglio credere che sapranno alleggerirla.

Questa fiducia quasi illimitata si ritrova nelle parole di Loïc Nego. Nato a Parigi 33 anni fa e nazionale ungherese dall’autunno del 2020, il difensore del Le Havre dice semplicemente che “vuole arrivare fino in fondo in questo Euro”. “La Svizzera gode di un immenso rispetto per i risultati ottenuti negli ultimi dieci anni e per la presenza tra le sue fila di grandi giocatori. Ma abbiamo anche degli asset. Abbiamo lavorato molto sulle nostre forze, su ciò che abbiamo fare per vincere questa prima partita.”

-

NEXT Griezmann, denunciato uno scandalo in Spagna!