Taylor Swift: dietro le quinte dell’Eras ​​Tour, il suo concerto all’Arena La Défense di Parigi

Taylor Swift: dietro le quinte dell’Eras ​​Tour, il suo concerto all’Arena La Défense di Parigi
Taylor Swift: dietro le quinte dell’Eras ​​Tour, il suo concerto all’Arena La Défense di Parigi
-

© Kevin Mazur/TAS24/Getty Images

Taylor Swift e Paris, storia di un amore passato

Sai, siamo in contatto con il team di Taylor Swift da diversi anniscivoliamo Bathilde Lorenzettivicepresidente dell’Arena La Défense di Parigi. Nel 2019 avremmo dovuto riceverla, ma ha preferito fare un tour del festival”. Il famoso tour menzionato non ha mai visto la luce: Festa degli innamorati ha, come molti altri eventi organizzati nel 2020, pagato il prezzo della pandemia globale. In questa occasione, Taylor Swift doveva difendere Amante, il suo settimo album in studio, all’Arènes de Nîmes. Tuttavia, nonostante il tour interrotto, la pop star si è comunque recata in Francia per un concerto promozionale (e su invito) all’Olympia. Una sala da appena 2.000 posti. A parte questo evento, l’ultimo concerto dell’artista risale al 2011, allo Zénith di Parigi. Ha poi presentato il suo terzo album, Parla adesso. Intanto sono passati tredici anni, Taylor Swift ha pubblicato sette dischi. Tuttavia, ancora confinato al successo prevalentemente americano, l’artista fatica a pensare fuori dagli schemi. Per difendere il suo sesto album, reputazione, sul palco nel 2016, preferisce fare una serie di date a Londra, piuttosto che rischiare un’avventura parigina. Sorprendente, visto l’entusiasmo suscitato dal suo arrivo oggi.

Abbiamo avuto Paul McCartney, abbiamo avuto i Rolling Stones, ma la grandezza di Taylor Swift è incredibileassicura Bathilde Lorenzetti. Questa è la prima volta che concedo così tante interviste, soprattutto ai media internazionali! Per il merchandising abbiamo raddoppiato il personale e abbiamo aperto tre giorni prima del concerto, cosa mai avvenuta”. È lontano il tempo in cui ancora si sentiva dire che “Taylor Swift non parla al pubblico francese”. E se alcuni continuano a dubitarne, le cifre astronomiche Il Dipartimento dei Poeti Torturati possono servire come argomenti formidabili. Nella sua prima settimana in Francia, l’album ha sfiorato il disco d’oro, con circa 46.000 vendite. E la sicurezza che accompagna il suo ritorno in Francia è colossale”.peggio che per un capo di stato“si diverte Bathilde Lorenzetti. “Abbiamo fatto un incontro per Emmanuel Macron, posso dirvi che è stato molto più leggero!” continua. L’anno scorso lo era Beyoncé che sedeva nella stanza per provare il suo tour Rinascimento, iniziato nella primavera del 2023 in Europa. “La sua presenza ha finito per trapelare, ma la fuga di notizie non è arrivata dalle nostre squadre! Veniva da un membro della sua sicurezza, che aveva ordinato da Pizza Hut con il nome Beyoncé!”racconto Bathilde Lorenzetti. Se l’aneddoto è particolarmente divertente, mette tuttavia in luce il rigore delle squadre della Paris La Défense Arena in termini di discrezione. In caso di Taylor Swiftquesta discrezione ha ad esempio permesso di preservare, il più a lungo possibile, le sorprese aggiunte in questa nuova tappa del tour.

-

PREV Vallese: una bambina trovata priva di sensi al CHUV
NEXT La morte del presidente iraniano Ebrahim Raïssi non cambierà un regime e la sua ideologia ultraconservatrice