Più di 100 posizioni da riempire in Mosella

Più di 100 posizioni da riempire in Mosella
Più di 100 posizioni da riempire in Mosella
-

Il dipartimento della Mosella invita tutti coloro che cercano lavoro, giovani, senior, qualificati o meno… a partecipare al primo Forum del lavoro martedì 28 maggio 2024.

Il Dipartimento della Mosella e le sue filiali, come Moselle Effectiveness, il servizio dipartimentale dei vigili del fuoco e di soccorso, organizzano il primo Forum per l’occupazione. Sono disponibili più di 100 posizioni, con o senza concorso, laureati e non, giovani, senior, disabili, trova la posizione che fa per te.

Sono 3.200 gli agenti che lavorano direttamente o indirettamente per Moselle. Vi sono rappresentate più di 140 professioni in settori molto diversi come l’azione sociale, l’istruzione, la pianificazione regionale, la cultura, ecc.

Verrà proposto un lungo elenco di professioni

Assistente sociale, medico, agente delle operazioni stradali, ingegnere e tecnico stradale, ingegnere e tecnico edile, agente di manutenzione e ristorazione universitaria, chef universitario, ingegnere e tecnico informatico, contabile, assistente amministrativo, ecc.

I posti da ricoprire sono distribuiti su 5 territori: Metz-Orne; Thionville-Hayange; Forbach – Saint-Avold; Sarreguemines – Bitche, Sarrebourg – Château-Salins.

Ecco una panoramica dei posti vacanti.

Informazioni utili

Data : 28 maggio dalle 9:30 alle 16:30

Luogo : Hôtel du Département, Place de la Préfecture – 57.000 Metz

Conferenza alle 11:00 sulla presentazione delle professioni e delle condizioni di reclutamento in Mosella.

Professionisti delle risorse umane e rappresentanti delle professioni ricercate risponderanno alle vostre domande.

I partecipanti potranno inoltre approfittare di questo evento per essere sostenuti da diverse istituzioni: France Travail, Mission Locale, APEC, Università della Lorena, GRETA, IRTS, ecc.

#French

-

PREV La concessione di un terreno vicino a un lago a un membro di una comunità Innu crea irritazione
NEXT Un “IPCC per le sostanze chimiche” in preparazione a Ginevra