Il miliardario svizzero Jean-Claude Gandur apre un museo a Caen

Il miliardario svizzero Jean-Claude Gandur apre un museo a Caen
Il miliardario svizzero Jean-Claude Gandur apre un museo a Caen
-

Il miliardario svizzero Jean-Claude Gandur ha annunciato venerdì di aver scelto Caen per costruire il museo che ospiterà le sue prestigiose collezioni di opere d’arte.

Il miliardario svizzero Jean-Claude Gandur ha annunciato venerdì di aver scelto la città di Caen per la costruzione del museo che ospiterà le sue prestigiose collezioni di opere d’arte.

Il futuro edificio sarà situato non lontano dal Memoriale di Caen e presenterà opere e oggetti provenienti dalle collezioni ospitate a Ginevra dalla Fondazione Gandur per l’Arte (FGA) dal 2010, indica quest’ultima in un comunicato stampa congiunto con il comune di Caen.

Immagine: fondazione artistica

Il museo FGA “svilupperà un vasto programma di mediazione culturale e di attività rivolte in particolare ai giovani” e auspica, secondo la fondazione:

“Diventare uno dei punti salienti della vitalità culturale e turistica della città e della regione”

Jean-Claude Gandur inizialmente voleva depositare le sue collezioni al Museo d’Arte e di Storia di Ginevra, ma il progetto fallì e l’uomo d’affari, che aveva fatto fortuna con il petrolio, si rivolse alla Francia.

Caen, Bordeaux e Strasburgo

Tra le città candidate ad ospitarlo, lo scorso anno restavano solo Caen, Bordeaux e Strasburgo. Alla fine è stata la città della Normandia, patria del rapper Orelsan, a vincere.

“La scelta di Caen, attentamente ponderata, deve molto ai legami che la città e la Fondazione Gandur per l’Arte mantengono già da molti anni”, sottolinea il comunicato, citando due grandi mostre di pittura presentate nel 2020 e nel 2023 alla Memoriale di Caen. Gandur commenta:

“Fin dalla creazione della Fondazione nel 2010, ho sognato un grande museo che fosse un luogo in cui vivere e condividere la mia collezione (…) Oggi questo sogno diventerà realtà e sono felice che sia a Caen” .

“È un grande giorno per Caen e la ricompensa per il lavoro collettivo che ha mobilitato tutti i soggetti interessati della città”, si è rallegrato il sindaco di Caen, Joël Bruneau.

E’ per quando?

Le collezioni della Fondazione Gandur sono molto eclettiche e organizzate in cinque aree distinte: archeologia, belle arti del XX secolo, arti decorative, etnologia e arte africana contemporanea e la sua diaspora.

Si prevede che il museo aprirà le sue porte entro il 2030. (jah/ats)

La novità in Svizzera è qui

Mostra tutti gli articoli

La sessualità delle donne può essere influenzata dalla menopausa. Ma è possibile superare i disagi causati da questo periodo con alcuni consigli. Ce lo racconta un sessuologo.

I problemi fisici e psicologici durante la menopausa non significano automaticamente la fine della vita sessuale. Al contrario, questo periodo della vita delle donne offre anche opportunità per riscoprire la propria sessualità.

-

PREV DIRETTO. Scozia-Svizzera: le Nati vogliono avvicinarsi agli ottavi
NEXT il FMI annuncia che il Senegal potrebbe avere accesso a 230 miliardi di FCFA entro metà luglio