Rinnovo di alcuni farmaci | Il Quebec annuncia riduzioni

Rinnovo di alcuni farmaci | Il Quebec annuncia riduzioni
Rinnovo di alcuni farmaci | Il Quebec annuncia riduzioni
-

Dopo aver annunciato quest’inverno che avrebbe messo in atto misure volte a ridurre gli oneri amministrativi a carico dei medici, il ministro della Sanità, Christian Dubé, si sta attivando. I medici e gli altri prescrittori non dovranno più richiedere periodicamente il rinnovo dell’autorizzazione al rimborso al RAMQ per alcuni farmaci eccezionali.


Pubblicato alle 10:45

Katrine Desautels

La stampa canadese

La Régie de l’assurance santé du Québec (RAMQ) stima che questa misura consentirà di ridurre di 72.000 richieste all’anno da parte dei medici prescrittori. Ciò rappresenta più della metà del totale delle richieste di rinnovo. Secondo l’ufficio del ministro della Sanità, ogni anno dovrebbero essere rilasciate 72.000 visite mediche.

“L’attuale processo richiede molto tempo ai prescrittori per compilare i moduli per i farmaci coperti, mentre le risorse disponibili devono far fronte a una domanda di servizi sempre crescente”, ha affermato il ministro Dubé in un comunicato stampa.

Il suo ufficio ha affermato che il numero delle richieste di farmaci eccezionali “continua ad aumentare di anno in anno”. Ha spiegato che “la stragrande maggioranza dei nuovi prodotti innovativi inclusi nell’elenco dei medicinali sono inseriti nella sezione delle eccezioni a causa della loro natura complessa e costosa, necessaria per garantire un utilizzo ottimale”. Ciò rende il processo amministrativo più complicato per i prescrittori e allunga i tempi di analisi per il RAMQ.

“Sono lieto di questo ulteriore passo compiuto per ottimizzare l’accessibilità dei medici e mettere a frutto la loro esperienza là dove i bisogni sono più urgenti, vale a dire direttamente con i loro pazienti”, ha commentato il signor Dubé.

Una prima fase entrerà in vigore il 4 luglio e l’elenco dei farmaci aumenterà gradualmente nei prossimi mesi.

I contenuti sanitari della stampa canadese ricevono finanziamenti attraverso una partnership con la Canadian Medical Association. La Stampa Canadese è l’unica responsabile delle scelte editoriali.


#Canada

-

PREV una vera spinta per il settore dell’ospitalità
NEXT Rischio temporale, inseguimento con la polizia, corsa Sens in costruzione… Informazioni pratiche per questo lunedì 15 luglio