Senegal | L’uscita di pista di un Boeing operato da Air Senegal provoca 11 feriti

Senegal | L’uscita di pista di un Boeing operato da Air Senegal provoca 11 feriti
Senegal | L’uscita di pista di un Boeing operato da Air Senegal provoca 11 feriti
-

(Dakar) L’aeroporto internazionale di Diass, vicino a Dakar, è stato riaperto al traffico giovedì poche ore dopo che un Boeing operato da Air Senegal in partenza per Bamako è uscito di pista provocando il ferimento di undici persone, ha annunciato il direttore dell’aeroporto.


Inserito alle 20:34

Malick Rokhy BA

Agenzia media francese

Il Boeing 737/300 noleggiato dalla compagnia privata Transair “è uscito dalla pista questo giovedì 9 maggio 2024 intorno all’una di notte”, secondo il direttore dell’aeroporto, LAS.

L’incidente ha lasciato “quattro [blessés] gravi” tra gli 11, su un totale di 78 passeggeri, precisando che sei passeggeri sono stati ricoverati in osservazione presso il servizio medico aeroportuale.

A mezzogiorno il gestore dell’aeroporto LAS, composto da un trio comprendente il gruppo turco Limak, AIBD (pubblica) e Summa, altra società turca, ha annunciato la riapertura dell’aeroporto chiuso in seguito all’incidente.

“Le operazioni aeroportuali sono riprese normalmente”, ha indicato il manager nel suo comunicato stampa.

Le immagini scattate nella notte e pubblicate giovedì dai media e sui social network mostrano l’aereo immobilizzato a terra, ricoperto di erba, con un’ala danneggiata, alla presenza dei soccorritori che lavorano in particolare attorno a un ferito che si contorce dal dolore. Fumo e fiamme sono visibili anche vicino all’aereo.

“Vai avanti!” Per favore, andate avanti, signori! », esorta una signora alle persone vicine all’aereo di cui si sente il rumore del motore, invitandole ad abbandonare il luogo dell’incidente, mentre i passeggeri corrono fuori dall’aereo, in uno di questi video autenticati dall’AFP.

“Quello che ci sta succedendo qui è pazzesco”, dice un passeggero mentre un altro, tra i lamenti, esclama: “Al hamdoulilah (Grazie a Dio in arabo)”.

“C’è stato un principio di incendio su una parte dell’aereo che si è poi spento”, ha detto all’AFP un funzionario dell’aeroporto, senza ulteriori dettagli.

Oltre ai passeggeri, l’aereo aveva a bordo “due piloti e quattro membri dell’equipaggio di cabina”, ha precisato il ministero dei Trasporti in un comunicato stampa separato che ha parlato di 79 passeggeri e dieci feriti, tra cui un pilota.

Indagine aperta

Il manager ha inoltre precisato che “le circostanze esatte dell’incidente restano da determinare, ma è già in corso un’indagine per stabilire le cause dell’escursione sulla pista”.

“Gli specialisti dell’aviazione, così come i rappresentanti della compagnia aerea interessata (Air Senegal), sono sul posto per esaminare da vicino i dati del volo e intervistare i membri dell’equipaggio”, ha aggiunto.

“L’aereo, giunto alla fine della pista, non è riuscito a decollare. Il pilota ha scelto di farlo [le] portalo nel campo accanto. Personalmente penso che abbia gestito bene la situazione. L’aereo non è troppo danneggiato”, ha detto alla stampa il direttore generale della LAS, Askan Demir.

L’Ufficio di investigazione e analisi (BEA) del Senegal ha “aperto un’indagine per determinare le cause dell’incidente”, ha affermato il Ministero del trasporto aereo nel suo comunicato stampa.

Questo incidente avviene mentre la compagnia Air Senegal è da diversi mesi oggetto di critiche sulla qualità del suo servizio. I passeggeri lamentano regolarmente i ritardi subiti dai voli nazionali e internazionali della compagnia controllata dallo Stato senegalese e che ha iniziato ad operare nel maggio 2018.

Da parte sua, anche Boeing sta attraversando un momento difficile dopo diversi incidenti, di cui due questa settimana, e l’avvio di un’indagine su tre dei suoi modelli di aerei commerciali da parte della American Civil Aviation Regulatory Agency (FAA).

Martedì, un 787-900 dell’Air France che operava un volo Parigi-Seattle è stato dirottato su un aeroporto canadese in seguito “alla comparsa di un odore di caldo avvertito nella cabina”.

Poi, mercoledì, un Boeing 767 cargo della compagnia Fedex è atterrato sulla sua fusoliera all’aeroporto di Istanbul, senza che il carrello di atterraggio anteriore si fosse aperto. Lo spettacolare incidente non provocò però alcuna vittima.

Air Sénégal è stata creata subito dopo il fallimento, nell’aprile 2016, di Sénégal Airlines, che a sua volta ha sostituito, nel 2009, Air Sénégal International, di proprietà degli Stati senegalese e marocchino.

Il lancio di questa compagnia è una delle tre parti di un piano volto a fare di Dakar un “hub” aereo regionale, con l’aeroporto internazionale, inaugurato nel dicembre 2017, e la riabilitazione degli aeroporti provinciali.

L’aeroporto Blaise Diagne, situato a una cinquantina di chilometri da Dakar, che porta il nome del primo deputato africano eletto al Parlamento francese (1872-1934), sostituisce l’aeroporto internazionale Léopold-Sédar-Senghor (AILSS), nella vicina periferia di la capitale, trasformata in aeroporto militare.

-

PREV Vandea: consultazioni per l’accesso alle cure per un pubblico in divagazione medica
NEXT Gli operatori sanitari organizzano uno spogliatoio di beneficenza a favore di Prémas Aube