Antony, primo ostacolo da superare per la tournée statunitense

Antony, primo ostacolo da superare per la tournée statunitense
Antony, primo ostacolo da superare per la tournée statunitense
-

Tournée negli Stati Uniti
Antonio Metro 92

Ce l’abbiamo fatta questa volta. È giunto il momento delle fasi finali e del Tour degli Stati Uniti, che è arrivato 3°e del suo girone, ospiterà l’Antony Métro 92 questa domenica, 5 maggio, negli spareggi, per una partita a eliminazione diretta. In caso di vittoria, gli uomini di Thibault Dubarry e Alain Jamain si unirebbero agli ottavi contro, probabilmente, il Saint-Malo. Per passare alla Federal 1 bisognerà raggiungere i quarti di finale che, vista l’opposizione, non sarà facile.

Nel frattempo, l’UST ha preparato bene il suo caso e si presenterà praticamente al completo contro gli abitanti dell’Ile-de-France, con il ritorno, tra gli altri, di Paul Lebrault in difesa. Antonio ha terminato 7e del suo girone, ma ha beneficiato della squalifica di giocare agli spareggi per motivi amministrativi e finanziari di cui è stato colpito l’Orsay. I parigini hanno perso l’ultima giornata, contro il Versailles (20-35) in casa, ma sono stati decimati dagli infortuni.

Questa diga “può essere una benedizione sotto mentite spoglie”

Alain Jamain, allenatore dei tre quarti, è ragionevolmente fiducioso: “Antonio ha finito 7e e siamo a casa. È una squadra relativamente giovane e molto giocosa. Finitura 3e ci impone uno spareggio, che può essere una benedizione sotto mentite spoglie perché manterremo il ritmo della competizione. Le fasi finali sono un po’ una nuova avventura perché è un mini-campionato che comincia. Ci alleniamo tutto l’anno per giocare queste partite, quindi dobbiamo approfittarne e rendere queste partite momenti di festa. »

L’allenatore della Touraine avrà probabilmente una piccola fitta al cuore al momento del calcio d’inizio perché, se il tecnico ha iniziato dal Thouars, ha giocato quattro stagioni all’Antony prima di allenare il club parigino per sei anni. Ma resterà concentrato sui suoi uomini: “I giocatori hanno lavorato molto bene e sono stati diligenti e preoccupati nel preparare questo salto di qualità”, aggiunge Alain Jamain. Ci si aspetta quindi un big match da parte degli Orange-Blu.

Da segnalare inoltre che la riserva, classificata 4e del suo girone, giocherà anche la qualificazione contro Antony, alle ore 14.00.

Domenica 5 maggio alle 16.30 (prenotazioni alle 14) allo Stadio Tonnellé di Tours.

Il gruppo : Elochvili, Gomez-Navaro, Sicot, Bernabé, Ruel, Guyou, Matamoros, Raguin, Pint da Silva, Parena, Boutet, Dimassi, Tavberidzé, Dupuis, Labergère, Delauzon, Saudau, Bénard, Lebrault, Techer, Lemaitre, Metivier.

-

PREV A Mayotte, Bellamy annuncia la presenza di un Mahoraise nella lista LR
NEXT Mobilitazione nel carcere di Aurillac: “abbiamo perso due colleghi, potevamo essere noi”