La casa sulla scogliera di Chris Brookmyre

-

Ogni settimana ti invitiamo a leggere qualcosa di nuovo, un classico o un libro da riscoprire.

La casa sulla scogliera di Chris Brookmyre

Quinto romanzo tradotto in Francia dallo scrittore scozzese, questo thriller criminale, appena pubblicato, è un modello del genere, uno di quei libri che non vuoi mettere da parte prima di conoscere la verità. A trentacinque anni, Jen organizzò l’addio al nubilato del suo secondo matrimonio su una piccola isola sperduta sulla riva dell’Atlantico. Sei amiche o semplici conoscenti l’accompagnano: Helena, Kennedy, Nicolette, Samira (la sua futura cognata che incontra per la prima volta), Beattie (la sua ex cognata) e Michelle, pop star conosciuta da milioni di persone sotto il nome Mica.

Chris Brookmyre © Chris Close / Métailié

L’arrivo nell’ampia e lussuosa residenza che li attende per tre notti avviene in elicottero. Ad accoglierli Lauren, la proprietaria che vive in un appartamento privato all’interno della villa. Uno chef è a loro disposizione. La festa può iniziare. Solo che lo chef viene subito ritrovato con la gola tagliata in cucina. Tutte le comunicazioni sono state interrotte. La barca nella proprietà è scomparsa. Anche Samira.

Falsi pretesti

Le otto donne sono ora prigioniere e sui loro telefoni hackerati compaiono gli annunci e le richieste del “Mietitore”. Una di queste donne non è chi pensiamo che sia. Si è impegnata” un peccato rimasto impunito » e deve confessare altrimenti verranno puniti tutti e prima di tutto Samira che un video la mostra in pessime condizioni…

Non riveleremo altro della trama di La casa sulla scogliera altrimenti specificando che ognuna delle otto donne nasconde un vergognoso segreto. Se lo spunto del romanzo non è privo di evocazioni Dieci piccoli negri di Agatha Christie, Chris Brookmyre sviluppa il proprio universo, giocando con i codici stravolgendoli. Andiamo avanti con gioia in questo nodo di bugie, finzioni, gelosie e risentimenti che collegano i personaggi. False piste e inversioni si susseguono. Le storie oscure provengono dal passato. Su quasi 400 pagine, l’autore di L’angelo caduto e di Taglio! mantiene la tensione, riserva sorprese, lascia cadere le maschere. Piacere garantito.

Cristiano Autier

> Un libro per il fine settimana



La casa sulla scogliera – Metallo nero

Brookmyre

-

PREV Il Festival del Libro è in arrivo!
NEXT Harmonia Mundi fa di più per i suoi editori