I produttori di “James Bond” riceveranno l’Oscar onorario

-

Un poster che pubblicizza il film “No Time to Die” a Bangkok il 21 gennaio 2021. MLADEN ANTONOV / AFP

Un Oscar onorario sarà assegnato ai produttori dei film di James Bond nel corso di una cerimonia il prossimo novembre, ha annunciato mercoledì 12 giugno l’American Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Il riconoscimento ricompenserà la loro carriera dedicata alle avventure della spia 007, la cui prossima incarnazione è ancora attesa.

Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, fratellastro e sorellastra, sono al timone di questa saga di spionaggio da Occhio d’orofilm uscito nel 1995 dopo che il padre di MMe Broccoli, Albert, li ha consegnati. Hanno supervisionato molti dei film più importanti del franchise, tra cui Caduta del cieloche ha incassato un miliardo di dollari nel 2012 e in cui Daniel Craig interpreta un affabile Bond con licenza di uccidere.

Questo prezzo “testimonia il loro successo come produttori della saga popolare Salto e il loro contributo al panorama cinematografico dell’industria », ha affermato la presidente dell’Accademia degli Oscar, Janet Yang, in un comunicato stampa. Questo premio arriva perché il personaggio di 007 non ha ancora trovato un nuovo attore che indossi il suo costume. Daniel Craig ha riattaccato il telefono dal 2021 e dal rilascio di La morte può aspettare. Nonostante le intense speculazioni, da allora non è stata annunciata alcuna sostituzione.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati “Su un James Bond i soldi non sono mai un problema”: dietro le avventure di 007, una vecchia coppia di sceneggiatori

Aggiungi alle tue selezioni

Nel frattempo Amazon ha acquistato MGM, lo studio dietro la saga James Bond. Ma la società della famiglia Broccoli, Eon, mantiene un ampio controllo creativo sul franchise, basato sui romanzi dello scrittore britannico Ian Fleming. E per il momento mantiene alta la suspense sulle future avventure della spia più famosa del mondo.

Premiati anche Richard Curtis e Quincy Jones

Il signor Wilson e il signorMe Broccoli riceverà il suo Oscar onorario il 17 novembre ai Governors Awards, una cerimonia dell’Accademia delle arti e delle scienze cinematografiche che ogni anno onora quattro amati veterani del settore, molti dei quali non hanno ricevuto premi durante i normali Oscar.

Richard Curtis, regista britannico noto soprattutto per Amore a prima vista a Notting Hill, Quattro matrimoni e un funerale E Il diario di Bridget Jones, riceverà anche un Oscar onorario. Come il musicista afroamericano Quincy Jones, nominato sette volte agli Oscar per il suo lavoro sulle colonne sonore di film come Il colore viola O Nel sangue freddo, senza aver mai ricevuto una statuetta. Infine, la direttrice del casting Juliet Taylor, che ha lavorato al film Tassista E la lista di Schindlersarà anche premiato.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati “Se i libri di Ian Fleming sono d’altri tempi, i film della saga di James Bond restano un passo avanti”

Aggiungi alle tue selezioni

Il mondo con l’AFP

Riutilizza questo contenuto

-

NEXT Novità da Kendji Girac: infortunio, indagini e ritorno in scena