L’ex giornalista di Thalassa, Lise Blanchet, espone da Pluvigner

L’ex giornalista di Thalassa, Lise Blanchet, espone da Pluvigner
L’ex giornalista di Thalassa, Lise Blanchet, espone da Pluvigner
-

Di

Editoriale Locminé

pubblicato su

27 maggio 2024 alle 12:16

Vedi le mie notizie
Seguire La Gazette du Centre Morbihan

Liza Blanchet vive a Bono da 30 anni, la sua casa di vacanza è diventata la sua residenza principale. Liseb, come firma i suoi quadri, è una acquerellista talentuoso. Ma anche, forse qualcuno ricorderà, giornalista, grande reporter e conduttore televisivo. Per 35 anni ha lavorato nello spettacolo per France Télévision Thalassa.

Ho trascorso tutta la mia carriera alla Thalassa lavorando come reporter e poi come redattore capo e presentatore dello spettacolo che ho condotto insieme a Georges Pernoud.

Liza Blanchet

Il mare onnipresente

Liseb ha viaggiato in tutto il mondo e il mare era sempre lì. Durante i suoi viaggi, ha avuto l’opportunità di fare numerosi diari di viaggio e acquerelli. Da quando non lavora più per la televisione, l’artista si è dedicata interamente alla sua passione, l’acquerello: “Quando mi sono trasferita a Bono, ho aperto una laboratorio di acquerello dove lavoro ed espongo le mie opere. Tengo lezioni e faccio mostre come qui a Pluvigner. Faccio acquerelli da almeno 30 anni. »

Questa è una tecnica abbastanza difficile da acquisire. Ciò che l’attraeva era soprattutto “la miscelazione dei colori, la scoperta dei pigmenti mescolati con l’acqua per ottenere i colori. Era anche pratico, dato che viaggiavo molto, non avevo troppa attrezzatura da portarmi dietro. »

Ha imparato con grandi maestri, Jean-Loup Guillain e Marc Folly, “ma l’acquerello richiede un apprendimento costante per progredire. Continuo a fare corsi di pochi giorni con acquarellisti che mi piacciono. Padroneggio abbastanza bene i colori, sono piuttosto un colorista. D’altra parte, le tecniche di miscelazione e pigmentazione richiedono sempre l’apprendimento per progredire. »

“Questa mostra è l’occasione per far conoscere ai visitatori gli splendidi acquerelli di Lise, dalle rive del Golfo di Morbihan, a Venezia, attraverso la terra. In questo momento travagliato, la luce trasmessa da Lise attraverso i suoi coloratissimi acquerelli ci fa bene. È una fonte di calma che scalda i cuori”, sottolinea Sylvie Ollivier, assistente culturale, durante l’inaugurazione della mostra.

Pratico. In mostra fino al 22 giugno nel municipio di Pluvigner.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Alain Delon: Anouchka avrebbe perso il controllo contro Alain-Fabien, violento alterco a Douchy
NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione