rimbalzo del Covid-19 prima delle Olimpiadi

rimbalzo del Covid-19 prima delle Olimpiadi
rimbalzo del Covid-19 prima delle Olimpiadi
-

LA MATTINA

18 giugno 2024 alle 10:59

In ospedale come nella medicina di comunità, “consulti per indagati COVID-19 continuano ad aumentare da otto settimane”, indica l’agenzia sanitaria nel suo ultimo bollettino epidemiologico, diffuso dalla stampa francese.

Dall’inizio di giugno è registrato il numero degli accessi al pronto soccorso nonché degli atti per sospetto Covid SOS Medici raddoppiato, passando da 995 a 1.507 tra il 3 e il 10 giugno, secondo la stessa fonte.

Tutte le fasce d’età sono colpite da questo aumento, ma più particolarmente gli over 75 e gli under 2, precisa la SPF.

I fattori che spiegano questo rimbalzo sono diversi, in particolare il ritorno di temperature miti che tendono a favorire gli assembramenti. Secondo gli specialisti, la diffusione del virus è facilitata anche dalla circolazione di nuove varianti.

Secondo gli esperti citati dalla stampa, le sottovarianti del virus eluderebbero più facilmente l’immunità acquisita da una precedente infezione o dalla vaccinazione, ma “nessuna prova suggerisce finora che queste varianti causino forme più gravi della malattia”, e nonostante una possibile declino dell’immunità collettiva, il livello significativo di immunità acquisita attraverso la vaccinazione e le infezioni precedenti rende più difficile l’evoluzione del virus.

Anche se non vi è preoccupazione per una nuova epidemia, le autorità sanitarie stanno aumentando la vigilanza con l’avvicinarsi delle Olimpiadi. Anne-Claude Crémieux, presidente della commissione tecnica per le vaccinazioni dell’Alta Autorità di Sanità (HAS), citata dal quotidiano francese “Le Figaro”, sottolinea che “la circolazione di queste nuove varianti unita alla mescolanza delle popolazioni prevista durante il periodo Le Olimpiadi diventano inevitabilmente un fattore favorevole alla diffusione del Sars-CoV-2”.

La ripresa del Covid non si limita alla Francia poiché anche altri paesi europei, in particolare la Spagna, stanno registrando un aumento della circolazione del virus, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). Tuttavia, gli indicatori rimangono per il momento su livelli moderati.

-

NEXT Il Vietnam cerca di aumentare la propria quota di mercato del caffè in Canada