È morto Paul Chemetov, figura dell’architettura

È morto Paul Chemetov, figura dell’architettura
È morto Paul Chemetov, figura dell’architettura
-

Ha ricevuto la medaglia d’oro dall’Accademia di Architettura nel 2023. Il famoso architetto e urbanista Paul Chemetov è morto il 16 giugno 2024, all’età di 95 anni, ha confermato la sua agenzia Batiactu. Aveva firmato più di 200 progetti di costruzione e sviluppo, tra cui molti di fama mondiale. Tra questi, il Ministero francese dell’Economia e delle Finanze, le strutture pubbliche sotterranee nel quartiere Les Halles, la ristrutturazione della grande galleria del Museo Nazionale di Storia Naturale e l’Ambasciata francese a Nuova Delhi (India).

Riqualificazione delle città

Paul Chemetov aveva anche contribuito alla riqualificazione urbana di diverse città francesi: riabilitazione delle torri a Ivry-sur-Seine, costruzione di alloggi a Poitiers, Tours e Guyancourt, ampliamento della facoltà di medicina di Lyon-Sud… Sono incluse numerose sue opere. nell’inventario aggiuntivo dei Monumenti Storici, mentre altri hanno ricevuto l’etichetta “Patrimonio del XX secolo” o “Notevole architettura contemporanea”.

Membro del comitato direttivo del Piano di costruzione e poi vicepresidente (1982-1987), ha co-presieduto il comitato scientifico del Grand Paris (2009). È stato responsabile dell’elaborazione della Strategia Nazionale per l’Architettura (SNA)“, precisa l’agenzia AUA Paul Chemetov, sul suo sito. “È stato il vincitore del concorso internazionale per il prolungamento dell’asse storico di Parigi oltre La Défense e ha guidato il progetto Green Meridienne per celebrare l’anno 2000.

Celebrare l’architettura quotidiana

Laureato alla Scuola Nazionale di Belle Arti nel 1959, fu ufficiale dell’Ordine delle Arti e delle Lettere, ufficiale dell’Ordine Nazionale al Merito e Commendatore dell’Ordine della Legione d’Onore. Nel 1980 ha ricevuto il Gran Premio Nazionale di Architettura. Presentando il premio all’Accademia di architettura il 14 settembre 2023, Paul Chemetov ha visto in questa attribuzione “la celebrazione dell’architettura quotidiana. Le medaglie mi permettono di portare messaggiAveva ricevuto la medaglia d’onore da questa stessa accademia 32 anni prima.

Reazioni nel mondo delle costruzioni:

Emmanuelle Cossepresidente dell’Unione Sociale per l’Edilizia (USH), ha testimoniato “immensa gratitudine per Paul Chemetov, le sue opere, la sua visione del mondo, della città e dell’edilizia abitativa”. Jacques Baudriervicesindaco di Parigi incaricato dell’edilizia abitativa, ha accolto con favore da parte sua “una mente brillante e un uomo affascinante che ha contribuito enormemente all’architettura e all’urbanistica di Parigi e del nostro Paese”. L’architetto Marc Chabanne considera da parte sua “giriamo pagina per gli architetti della mia generazione, quella che ha conosciuto e spesso ammirato gli architetti AUA impegnati”.

-

NEXT Arte in Lussemburgo: l’arte di strada è esposta su 200 metri