XCMG Construction Machinery Co. affronta le sfide del progetto del gasdotto del Danubio

XCMG Construction Machinery Co. affronta le sfide del progetto del gasdotto del Danubio
XCMG Construction Machinery Co. affronta le sfide del progetto del gasdotto del Danubio
-

In un progresso significativo per l’infrastruttura del gas naturale della Serbia, XCMG Construction Machinery Co., Ltd. ha completato una sezione difficile del progetto del gasdotto del fiume Danubio utilizzando il suo impianto di perforazione direzionale orizzontale ad alta capacità, l’XZ3600, combinato con la pompa per fanghi XMP2800. Questa potente coppia ha superato uno strato di terreno duro da 70 MPa nell’arco di una settimana. La regione vicino al Danubio è nota per le condizioni del terreno umido e gli strati di terreno duro intervallati da sabbia e pietre, che rendono la perforazione particolarmente difficile.

La necessità di una navigazione precisa attraverso i meandri del fiume poneva requisiti eccezionalmente elevati alle prestazioni delle attrezzature e alle tecniche operative. Dopo un’accurata valutazione e confronto delle capacità delle attrezzature, i clienti locali hanno scelto il pacchetto XZ3600 (impianto di perforazione direzionale orizzontale) e XMP2800 (pompa per fanghi) di XCMG per questo progetto. Facendo affidamento sulla tecnologia di base e su prestazioni stabili, nonché su piani operativi completi, XCMG è stata in grado di affrontare efficacemente questa sfida all’estero in una sola settimana.

La stessa combinazione di impianto di perforazione direzionale orizzontale XCMG e pompa per fango aveva già stabilito record di costruzione in Nigeria. La XZ3600 è una perforatrice direzionale orizzontale di grande tonnellaggio sviluppata da XCMG, in grado di raggiungere una forza di trazione massima di 3600 kN e una coppia rotante massima di 120.000 Nm. È progettato per le operazioni che attraversano terreni difficili su lunghe distanze.

La stazione di pompaggio del fango XMP2800 in dotazione può adattarsi autonomamente alle condizioni di costruzione per risparmiare sull’utilizzo del fango e ridurre i costi. Gli impegni precedenti includono la partecipazione a progetti di costruzione urbana in Serbia e nei paesi limitrofi con varie macchine stradali e attrezzature trenchless di XCMG. In particolare, nel distretto di Nişava, il suo ultimo bulldozer D170 ha fatto il suo debutto grazie al supporto di ingegneri di servizio stranieri che ne hanno assicurato l’operatività quello stesso pomeriggio.

In Bosnia-Erzegovina, al confine con la Serbia, è in corso uno dei più grandi nuovi progetti energetici, dove la sua gru a turbina eolica, la più grande gru a braccio telescopico esportata dalla Cina, ha battuto tutti i record di sollevamento tra modelli simili del settore. Oltre a questi risultati in Serbia, l’azienda ha contribuito alla costruzione della prima autostrada del Montenegro, che collega la capitale alle regioni settentrionali della Serbia tramite una superstrada, dove le sue fresatrici per tunnel hanno svolto un ruolo cruciale. È stata coinvolta anche nella costruzione di strade, ponti e attività minerarie in Macedonia, Bulgaria, Ungheria e altri paesi limitrofi, dove ha presentato la sua gamma di gru, macchine minerarie, livellatrici e perforatrici rotanti, fornendo così un importante supporto ai progetti di sviluppo regionale in queste regioni.

-

PREV un imminente lancio aereo?
NEXT Il CHF si sta gradualmente allontanando dallo status di valuta finanziaria