Recrudescenza della pertosse: morte di due bambini affetti da una forma grave a Montpellier

Recrudescenza della pertosse: morte di due bambini affetti da una forma grave a Montpellier
Recrudescenza della pertosse: morte di due bambini affetti da una forma grave a Montpellier
-

Due bambini sotto i tre mesi sono morti di pertosse nei giorni scorsi a Montpellier.

Queste morti seguono quella del primo bambino, avvenuta lo scorso aprile a Nizza.

Di fronte “all’intensificarsi della circolazione” della malattia, la sanità pubblica francese insiste sulla prevenzione: vaccinazione e utilizzo di mascherine.

La recrudescenza della pertosse in Francia è sinonimo di pericolo reale per i neonati. Due bambini sotto i tre mesi affetti da una forma maligna della malattia sono morti nei giorni scorsi a Montpellier, riferisce Mezzogiorno libero, un mese dopo la morte di un bambino di tre settimane a Nizza. «Si tratta di forme gravi della malattia che possono colpire i bambini molto piccoli. Spesso sono poco protetti, perché la prima vaccinazione avviene all’età di due mesi, il richiamo a quattro mesi».spiega ai nostri colleghi il professor Eric Jeziorski, capo del dipartimento di emergenza post-emergenza pediatrica dell’ospedale universitario di Montpellier.

Questo annuncio fa seguito ad un nuovo appello alla prevenzione da parte delle autorità in un contesto di“intensificazione del traffico” della malattia. “Gli ultimi dati confermano la recrudescenza della malattia in Francia con già più casi segnalati nei primi cinque mesi dell’anno rispetto al 2023. Questo forte aumento del numero di casi e le segnalazioni di casi raggruppati nelle ultime settimane confermano l’intensificazione delle comunità circolazione dei batteri”, Lo ha detto venerdì la sanità pubblica francese sul suo sito web. In questo contesto, l’agenzia sanitaria insiste sulla prevenzione (vaccinazione e utilizzo di mascherine), “essenziale per evitare casi gravi e decessi infantili”.

Già in primavera, in un rapporto pubblicato il 18 aprile, la Sanità pubblica francese aveva già messo in guardia da a “La ripresa della circolazione della pertosse è aumentata negli ultimi mesi nella Francia metropolitana”. Come promemoria, ha registrato l’agenzia sanitaria “nel primo trimestre del 2024, una quindicina di cluster, principalmente nelle comunità (asili nido, scuole primarie, asili nido e asili nido) ma anche nelle famiglie, per un totale di 70 casi segnalati a Public Health France”.


R. LG con AFP

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole