Breaking news

La celebrazione di Naruto di Solanke… che ha dovuto provarci due volte

La celebrazione di Naruto di Solanke… che ha dovuto provarci due volte
La celebrazione di Naruto di Solanke… che ha dovuto provarci due volte
-

Dominic Solanke, l’attaccante del Bournemouth, si è fatto notare questo sabato sottolineando il suo gol al termine della partita contro il Brentford della 37a giornata di Premier League con una celebrazione… in stile Naruto. Il 26enne ha indossato la maschera di Obito Uchiha, uno degli antagonisti del manga di Masashi Kishimoto.

Una celebrazione iconica per una delle rivelazioni dei Cherries in questa stagione. Guidato 0-1 dal Brentford questo sabato al Vitality Stadium, durante la 37esima giornata di Premier League, il Bournemouth si è affidato al suo attaccante Dominic Solanke per pareggiare alla fine della partita (1-1, 89esimo) con una bella testa .

Infuocato in questa stagione, Solanke festeggia in modalità Naruto per l’ultima volta davanti ai sostenitori del Cherries

Il 26enne inglese continua a gettare nel panico i marcatori durante questo anno finanziario 2023-2024: è il quarto capocannoniere del campionato con 19 gol, e ne realizza altri due in questa stagione con quelli iscritti alla FA Cup e al Carabao Tazza.

Dominic Solanke contro il Brentford, 11 maggio 2024. – Screenshot

Per l’ultima uscita dei Cherries davanti al pubblico di casa, e mentre riportava i suoi in parità, Solanke ha voluto celebrare l’occasione festeggiando questo nuovo gol in un modo a dir poco originale. Dirigendosi verso il palo d’angolo, indossò la maschera di uno degli antagonisti del manga Naruto di Masashi Kishimoto, ovvero Obito Uchiha. Ha addirittura mimato il break del personaggio (per due volte dopo aver controllato il VAR), rendendo subito virale la sua esultanza…

Dominic Solanke dopo il gol contro il Brentford, 11 maggio 2024. – Screenshot

Una celebrazione già delineata nel primo tempo, quando credeva di aver aperto le marcature al 27’… salvo poi che il gol alla fine è stato annullato. Solanke quindi ha fatto due volte il suo trucco con la maschera.

Tuttavia, la bella storia di Dominic Solanke non è riuscita a concludersi del tutto poiché pochi minuti dopo, i Cherries hanno finito per arrendersi e perdere dopo un gol di Yoane Wissa (1-2, 90esimo + 5) .

Articoli principali

-

PREV Il Premio Innovazione Agricola va alle arachidi biologiche
NEXT LIVE – Elezioni Europee 2024: domenica votazioni, uffici aperti alle 8.