Le splendide Inghilterra e Spagna avanzano ai quarti di finale

Le splendide Inghilterra e Spagna avanzano ai quarti di finale
Le splendide Inghilterra e Spagna avanzano ai quarti di finale
-

Il giorno dopo che la Svizzera ha eliminato l’Italia, i campioni d’Europa in carica, l’Inghilterra, vittoriosa sulla Slovacchia ai tempi supplementari (2-1), e la Spagna, alla fine troppo forte per la Georgia (4 -1), hanno vinto i loro biglietti per i quarti di finale, ma era tutt’altro che una formalità.

Ci è voluta una risposta tanto disperata quanto acrobatica da parte di Jude Belligham, fino ad allora goffo come il resto dei suoi compagni di squadra, all’inizio dell’ultimo minuto di recupero perché i “Tre Leoni”, in svantaggio dal 25° minuto, pareggiassero.

E dall’inizio dei tempi supplementari, Harry Kane ha eliminato i coraggiosi e accattivanti slovacchi con un colpo di testa (91esimo).

L’Inghilterra, vicecampionessa europea del 2021, può continuare a sognare il suo primo titolo importante dal 1966, ma “sappiamo che il nostro livello di gioco dovrà essere più alto”, ha ammesso il suo allenatore, Gareth Southgate.

Dopo un faticoso primo giro, Southgate, molto criticata, ha deciso di lanciare il Kobbie Mainoo elettrico.

Ma il 19enne trequartista, come i più esperti Bellingham, Phil Foden, Bukayo Saka e Kane, a cui sono attribuiti un totale di 114 gol in questa stagione del club, ha lottato a lungo con il blocco compatto slovacco.

Scontro Spagna-Germania nei quarti

In una delle sue rare incursioni in area inglese, al 25′, Ivan Schranz ha segnato quello che avrebbe potuto essere il gol più importante nella storia del calcio slovacco, prima dell’impennata inglese.

L’Inghilterra, quarta ai Mondiali 2018, affronterà il 6 luglio a Düsseldorf la Svizzera, che sabato ha dato una lezione di realismo all’Italia (2-0).

Nell’altro incontro della giornata, a Colonia, la Spagna, uscita dalla fase a gironi con il massimo di nove punti, ha incontrato le sue prime difficoltà.

La Georgia, più entusiasta che mai per il suo primo torneo importante, ha giocato alla pari e anche meglio con la Roja fino all’intervallo.

La squadra guidata da Willy Sagnol ha approfittato del vantaggio quando Robin Le Normand ha lanciato la palla nella propria porta (18esima) mentre cercava di impedire all’attaccante georgiano Khvicha Kvaratskhelia di prendere un cross.

Dopo un quarto d’ora di dubbio, Rodri ha pareggiato le due squadre (39°), prima che la sua squadra prendesse nettamente il sopravvento nel secondo tempo sotto una pioggia battente con gol di Fabian Ruiz (51°), Nico Williams (51°), 75° ) e Dani Olmo (83esimo).

Ora è la Germania, l’altra squadra entusiasmante di questo torneo, ad attendere la Spagna nei quarti di finale venerdì a Stoccarda per un quarto di finale che sembra una finale.

Con le agenzie

-

PREV PSG: Un crack mancherà Luis Enrique? Cade una rivelazione
NEXT “Mi sento pronto”: di fronte a Zizou a Wimbledon, Arthur Cazaux cerca una nuova linfa nella sua stagione