UNIGE: gli studenti non vogliono uscire da UniMail di notte

UNIGE: gli studenti non vogliono uscire da UniMail di notte
UNIGE: gli studenti non vogliono uscire da UniMail di notte
-
>>>>

Questo contenuto è stato pubblicato su

9 maggio 2024 – 21:45

(Keystone-ATS) Gli studenti filo-palestinesi dell’Università di Ginevra (UNIGE) dormiranno nuovamente giovedì sera nella sala UniMail. Se si rifiutavano di porre fine alla loro occupazione notturna, accettavano di restare nel consiglio scientifico istituito dal rettorato.

Questa occupazione notturna è considerata “illecita” dall’UNIGE, che vuole che gli attivisti siano presenti solo durante l’orario di apertura dell’edificio. Pone “questioni di sicurezza” e “non è coerente con quanto ci aspettavamo”, indica Marco Cattaneo, portavoce dell’Unige, contattato giovedì sera da Keystone-ATS. Non è stato fissato alcun ultimatum per la partenza degli studenti.

Se l’UNIGE si dice “delusa” su questo tema, accoglie comunque con favore la decisione del Coordinamento studentesco per la Palestina-UNIGE di proseguire le discussioni all’interno del consiglio scientifico. L’obiettivo è esaminare il ruolo dell’università nei dibattiti pubblici in generale. Giovedì si è svolto un primo incontro che è durato tre ore.

-

PREV Elmgreen & Dragset alla Pace Gallery di Ginevra
NEXT Calcio. Sarebbe stato raggiunto un accordo di principio tra il FC Barcelona e Hansi Flick