Cargo permette di raggiungere un nuovo record a Festi’neuch

Cargo permette di raggiungere un nuovo record a Festi’neuch
Cargo permette di raggiungere un nuovo record a Festi’neuch
-

Nuovo record di presenze per Festi’neuch! Da giovedì a domenica, la manifestazione ha attirato a Jeunes-Rives, a Neuchâtel, circa 57.000 persone. Grazie al nuovo palco principale, il Cargo, hanno potuto essere accolti altri 2.000 partecipanti al festival. Queste infrastrutture sono “uno dei punti forti di questa edizione”, non ha esitato a dichiarare Antonin Rousseau domenica pomeriggio in occasione del primo bilancio del festival. “I concerti sono più impressionanti perché gli artisti possono venire con la loro intera produzione scenica”, spiega il direttore e programmatore di Festi’neuch, prima di aggiungere che “anche la qualità del suono è lì”.

Il primo bilancio è quindi molto positivo, prima dell’ultima serata, grazie al buon riscontro del pubblico presente sul palco di Cargo, ma anche e soprattutto grazie a questa storica partecipazione. “Questo dato dimostra ogni anno un attaccamento sempre più forte da parte del nostro pubblico alla sua manifestazione qui a Jeunes-Rives”, si rallegra Antonin Rousseau. Proprio i Jeunes-Rives e la loro riqualificazione costituiscono il secondo punto di forza di questa edizione 2024 del festival. “Anche sei mesi fa tutti ci dicevano ‘ma come farete a organizzare un festival’”, ride il direttore di Festi’neuch, molto soddisfatto di aver potuto raccogliere questa “sfida sacra” .

In termini di sicurezza e salute, non è stato segnalato alcun incidente grave. “Tutto si è svolto in uno spirito benevolo”, ha osservato Antonin Rousseau.

Scelte degli artisti che pagano

I risultati sull’aspetto organizzativo sono quindi molto buoni. Quello sulla programmazione è altrettanto. “Il pubblico presente su tutti i palchi e per tutti i concerti e un pubblico che ha fiducia in Festi’neuch e che scoprirà gli artisti”, osserva Antonin Rousseau. Per il direttore e programmatore del festival, uno dei grandi momenti musicali di questa 23esima edizione è stato il concerto di Eddy de Pretto, sabato sera. “Da solo sul palco, è riuscito a stabilire una connessione estremamente potente con il pubblico! » Lo si è sentito alla fine del concerto, con una lunga ovazione che ha quasi fatto piangere l’artista. Il francese ha addirittura detto ad Antonin Rousseau di essere rimasto “molto colpito dall’accoglienza del pubblico neuchâteliano”.

Questa domenica, i Jeunes-Rives vibreranno per l’ultima volta quest’anno con “un gran finale”, secondo gli organizzatori. I fratelli Big Flo & Oli di Tolosa saranno gli ultimi a mettere piede sul palco di Cargo per un concerto che si preannuncia epico. “Hanno appena terminato un tour nei principali stadi francesi, saranno in piena decompressione”, esulta Antonin Rousseau.

La prossima edizione di Festi’neuch si terrà dal 12 al 15 giugno 2025. /comm-lgn


#Swiss

-

NEXT Le previsioni del tempo per sabato 13 luglio 2024 a Lione e dintorni