Jean-Luc Mélenchon presenta ai suoi attivisti il ​​regalo ricevuto da Ousmane Sonko (foto)

-

Jean-Luc Mélenchon, leader del movimento La France insoumise, è molto orgoglioso del regalo ricevuto da Ousmane Sonko durante la sua visita in Senegal la settimana scorsa. Durante questo soggiorno, Mélenchon ha trascorso diversi giorni nel Paese, organizzando in particolare una conferenza all’Università Cheikh Anta Diop di Dakar. Durante questa conferenza, le discussioni si sono concentrate principalmente sulle relazioni tra Africa ed Europa.

Durante questo evento, Ousmane Sonko ha regalato a Jean-Luc Mélenchon una canoa che simboleggia la pesca in Senegal. Tornato in Francia, Mélenchon ha condiviso il suo entusiasmo con i suoi attivisti presentando questo regalo. “Sono appena tornato dal Senegal e vi porto il saluto fraterno, amichevole e generoso del popolo senegalese. E per coloro che sono ribelli, ho anche un regalo da parte di Ousmane Sonko. È una canoa, lì c’è la scritta Pastef e lì c’è la scritta Insubordinato; siamo sulla stessa barca. È una rivoluzione cittadina, tutta l’Africa guarda al Senegal”ha dichiarato ai suoi attivisti durante un incontro a Marsiglia nel quadro della campagna elettorale per il Parlamento europeo.

Questa canoa, contrassegnata dalle parole “Pastef” e “insoumis”, simboleggia la solidarietà e l’impegno comune dei due movimenti politici. Mélenchon conserva ottimi ricordi del suo periodo in Senegal, rafforzati da questo gesto di cameratismo.

-

PREV Elezioni 2024 – Il PS opta per l’opposizione: strada maestra per Georges-Louis Bouchez!
NEXT Legislativa: sinistra e sindacati chiedono “ampia manifestazione” il prossimo fine settimana