forte emozione a Castellet dopo la morte di un potatore di 52 anni

forte emozione a Castellet dopo la morte di un potatore di 52 anni
forte emozione a Castellet dopo la morte di un potatore di 52 anni
-

A Castellet, l’emozione regna dopo la morte di un potatore, originario di questo comune delle Alpi dell’Alta Provenza. Nel suo villaggio, da allora, è stato uno shock per molti residenti dove molti lo conoscevano.

“Era uno dei bambini del villaggio.” Il giorno dopo la morte di un potatore a Oraison, martedì 7 maggio, il villaggio di Castellet, nelle Alpi dell’Alta Provenza, piange uno dei suoi.

La vittima era proprietaria da diversi anni della sua azienda di potatura nel villaggio. “Era un gran lavoratore e soprattutto molto appassionato del suo lavoro”, ha detto a BFM DICI Benoit Gouin, sindaco di Castellet.

Qualcuno “molto popolare”

Martedì, intorno alle 10.30, quest’uomo di 52 anni è morto in seguito a un incidente sul posto di lavoro. Era appollaiato su un albero a Oraison, mentre lo potava, quando cadde. Una caduta da 5 a 7 metri che gli è stata fatale. Ferito alla testa e in arresto cardio-respiratorio, non ha potuto essere rianimato dai soccorritori intervenuti sul posto.

In paese era un uomo “noto” e soprattutto “molto apprezzato” secondo i detti.

“Lo incontravo spesso all’Oraison, era sempre felice” spiega un suo conoscente.

Se la gendarmeria ha aperto un’indagine, ora viene privilegiata la pista dell’incidente.

I più letti

#French

-

PREV Programmi speciali: il ministro Drainville non proibirà alle scuole di selezionare gli studenti
NEXT Aboliti gli uffici postali: “Ci chiediamo quando finirà”