Giochi per bambini, delizie dell’Aveyron e treni a vapore: la Festa della Primavera continua fino a lunedì sera, a Pithiviers

-

Iniziata sabato mattina, 18 maggio, la primissima edizione del Festival di Primavera prosegue fino a lunedì sera, tra il Museo dei Trasporti di Pithiviers e il grazioso sito naturale di Bellebat, raggiungibile ovviamente con il treno a vapore.

Sabato 18 maggio, al mattino, con un tempo mite, ha preso il via la tre giorni del Festival di Primavera, con partenza dal Museo dei Trasporti di Pithiviers e dalla sua graziosa stazione (rue Carnot). Con, per tutto il lungo weekend – fino a lunedì sera – tre treni a vapore ancestrali per garantire il viaggio di andata e ritorno dei viaggiatori al sito di Bellebat, a quattro chilometri di distanza (consultare gli orari del traffico qui sotto).

In occasione della Festa di Primavera, di cui questa è la prima edizione, in concomitanza con la Notte Europea dei Musei, l’associazione organizzatrice (AMTP) ha offerto, sabato sera, una visita guidata al museo delle lanterne, oltre ad un viaggio notturno di andata e ritorno in treno. Doveva essere pieno di viaggiatori, dato che alle 21 a bordo ce n’erano un centinaio.

Ore storiche di Sully, notte dei musei… Cinque idee per le gite del fine settimana del 18 e 19 maggio nel Loiret

Presenze in calo?

Un vero motivo di soddisfazione per il direttore della stazione, Jean-Paul Balensi, anche se dovrà affrontare la realtà: “Durante lo Steam Festival (quest’anno sostituito dal Festival di Primavera), a volte potremmo imbarcare fino a mille viaggiatori, questo fine settimana, viste le prenotazioni, dovremmo essere circa 500.”

Il simpatico direttore della stazione, Jean-Paul Balensi. Foto: David Creff

Mezzo migliaio, dunque, per raggiungere, in treno, quest’oasi di verde chiamata Bellebat, piantata in mezzo ai campi di Beauce. Dove attendono, in particolare, strutture gonfiabili che delizieranno i più piccoli e questo food-truck arrivato appositamente per l’occasione da Laguiole, di proprietà della maison Prajault. “Offriamo solo prodotti dell’Aveyron, carne dell’Aubrac, aligot, salsicce e birre di casa…”, elogia il plurimedagliato Laurent Prajault.

La grande struttura gonfiabile attende i bambini. Foto: David Creff

Giochi-per-bambini-delizie-dellAveyron-e

Ricevi via e-mail la nostra newsletter per il tempo libero e trova idee per gite e attività nella tua regione.

“È qualcosa da fare almeno una volta nella vita.”

Bellebat ha ancora tavoli da picnic e piccoli viaggi in treno intorno al sito (compreso nel prezzo di partenza), trainato da “una locomotiva a vapore del 1870, anch’essa classificata Monumento Storico”, continua Jean-Paul Balensi, arrivato all’Associazione Museo dei Trasporti di Pithiviers, “quando avevo 16 anni, nel 1973”.

Sabato a mezzogiorno, Myriam, i suoi genitori e suo marito sono stati tra i primi a ritornare da Bellebat… Scendendo da questo vagone del 1913 (“un vecchio rimorchio del tram di Valenciennes”), trainato da una locomotiva a vapore tedesca del 1917. la prima volta che siamo venuti (di Poilly-Lez-Gien), dobbiamo rifarlo… Abbiamo preso il treno delle 10:30 e poi abbiamo bevuto il nostro caffè nella natura. Salire a bordo di un vecchio treno è una cosa da fare almeno una volta nella vita, è magico.”

6d0099e8d8.jpgPatrick con la moglie Myriam e i suoi genitori, venuti appositamente da Poilly-Lez-Gien. Foto: David Creff

Io vado. Il Festival di Primavera continua fino a lunedì sera. Treni per Bellebat alle 10:30, 12:00, 14:00, 15:30 e 17:00. Prezzi: 9 euro dai 12 anni, 7 euro dai 5 agli 11 anni, gratuito per i bambini sotto i cinque anni. Museo aperto dalle 10:30 alle 18:30 Maggiori informazioni allo 02.38.30.48.26 o su ampt-cfpithiviers.com.

Davide Creff

-

PREV Cacciavano di frodo di notte nel Lot: uno ha ricevuto una pena detentiva, l’altro una pena sospesa
NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey