Quali misure ha adottato la prefettura per la “corsa festosa” contro i megabacini del Puy-de-Dôme?

-

La “festosa escursione per la difesa dell’acqua” partirà sabato 11 maggio da Chignat, vicino a Clermont-Ferrand. Questa manifestazione contro il progetto di creare due megabacini è autorizzata dalla prefettura ma un decreto pone diversi divieti.

Lo avevano annunciato diverse settimane fa. Gli oppositori del progetto di creazione di due megabacini al Puy-de-Dôme si incontreranno sabato 11 maggio per “una marcia festosa e decisa in difesa dell’acqua” tra Chignat e Billom, via Bouzel, vicino a Clermont-Ferrand.

Megabacini al Puy-de-Dôme: di fronte al progetto realizzato dagli agricoltori a Limagne, la protesta si fa sentire

Assembramento consentito

Su appello di numerose associazioni e organizzazioni (Bassines non merci 63, La Confédération paysanne du Puy-de-Dôme, Extinction Rebellion, Voluntary Reapers e Le Rivolte della Terra), l’appuntamento è fissato alle 9,30 al Chignat stazione nel comune di Vertaizon.

“Nessun elemento indica l’arrivo di elementi radicali”

Joel Mathurin (prefetto del Puy-de-Dôme)

Centinaia o addirittura migliaia di persone provenienti da tutta la Francia sono attese per questa “escursione festosa”, la prima manifestazione contro questi progetti di stoccaggio dell’acqua a Limagne – attualmente allo studio – uno nella regione del villaggio di Bouzel, l’altro a Saint -Georges-sur-Allier. “Il numero dei manifestanti è difficile da stimare. Gli organizzatori parlano di duemila-tremila persone. Stiamo facendo tutto il possibile per garantire la massima sicurezza”, precisa Joël Mathurin, prefetto di Puy-de-Dôme Ora, sottolinea il prefetto, “nessun elemento indica l’arrivo di elementi radicali

“.

Maggiore sicurezza

“Si tratta di una manifestazione autorizzata all’interno del perimetro voluto dai manifestanti”, aggiunge il prefetto del Puy-de-Dôme. Per “prevenire qualsiasi turbamento dell’ordine pubblico”, ha “ottenuto risorse aggiuntive” per rafforzare le forze di polizia ma resta discreto sul numero di gendarmi che saranno mobilitati.

Il prefetto ha emesso un’ordinanza recante diversi divieti:

Divieto di trasportare o portare armi Da lunedì 6 maggio 2024 alle 8:00 a domenica 12 maggio 2024 alle 12:00. :

divieto temporaneo di porto e trasporto, senza motivo legittimo, di armi di ogni categoria, munizioni e oggetti che possano costituire un’arma per destinazione ai sensi dell’articolo 132-75 del codice penale ed entro un perimetro definito con decreto prefettizio (perimetro situato ad est del dipartimento).

Vietati i fuochi d’artificio e il trasporto di carburante. Da mercoledì 8 maggio 2024 alle 8:00 a domenica 12 maggio 2024 alle 12:00.

:

– divieto temporaneo di detenzione e di utilizzo di fuochi d’artificio, qualunque sia la loro categoria. È vietata anche la vendita e il trasporto di fuochi d’artificio di categoria 2 e 3.

– divieto temporaneo di trasporto in qualsiasi contenitore trasportabile, da parte di privati, di carburanti, nei comuni compresi.

– Divieto di trasporto, uso di acidi e di tutti i prodotti infiammabili, chimici o esplosivi.

Clermont-Ferrand e Limagrain

Manifestazione vietata a Clermont-Ferrand e nei dintorni dell’azienda Limagrain sabato 11 maggio Sabato 11 maggio dalle 8:00 alle 22:00

:

– divieto di qualsiasi assembramento nel territorio di Clermont-Ferrand.

Qualsiasi assembramento è vietato anche nella parte nordorientale del dipartimento del Puy-de-Dôme delimitato dalle autostrade A71 e A89. Un’area in cui si trovano gli stabilimenti dell’azienda sementiera Limagrain.

– divieto temporaneo di sorvolo del raduno.Droni

. Il prefetto autorizza i gendarmi a utilizzare droni dotati di telecamere durante il raduno. Tale utilizzo di droni per l’acquisizione, la registrazione e la trasmissione di immagini, precisa il decreto prefettizio, è limitato al percorso del raduno e ai suoi dintorni.

Questo progetto non ha superato la fase di studio poiché l’Ufficio per le ricerche geologiche e minerarie (BRGM) ha emesso una decisione negativa.
#French

-

PREV Sfida: 100 km e 30.603 passi per una buona causa
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News