Seine-et-Marne: A La Ferté-sous-Jouarre, un esperimento lanciato dal Pubblico Ministero preserva l’ordine pubblico!

-

Cortocircuito, un esperimento riuscito. E se l’inciviltà quotidiana potesse essere condannata in pochi giorni? Dal 1 maggio 2023, Jean-Baptiste Bladier (la Procura) ha avviato un esperimento sul territorio. Intitolato ‘cortocircuito’, il test si è esteso su due comuni: La Ferté-sous-Jouarre (nella zona della gendarmeria) e Meaux (nella zona della polizia municipale). Zoom su La Ferté-sous-Jouarre. Un anno dopo, 231 segnalazioni di infrazioni sono state elaborate (su 240 segnalazioni identificate). Un risultato piuttosto positivo che supera ogni aspettativa.

Un sistema che favorisce l’azione degli ufficiali della gendarmeria. Inquadrato in un accordo, è stato rinnovato il partenariato sperimentale. Giovedì 4 aprile 2024, Jean-Baptiste Bladier (Procuratore della Repubblica) si è recato presso il Municipio di La Ferté-sous-Jouarre per discutere il sistema del ‘cortocircuito’ (e i suoi risultati). “ È un dispositivo composto da ridurre drasticamente i tempi di elaborazione della procedura che vengono avviati dalla polizia municipale di La Ferté-sous-Jouarre garantendo la trasmissione diretta delle sue procedure alla mia procura. » I verbali vengono immediatamente affidati al delegato della Procura per il giudizio. Come funziona sul campo? “ Molto concretamente, la polizia municipale si accorge di un’infrazione (di carattere contravvenzionale): si costituisce la delinquenza a bassa intensità. » Una volta identificata la persona, la procedura viene avviata e trasmessa alla gendarmeria. “ La gendarmeria effettua controlli molto rapidi sui precedenti penali della persona coinvolta. Poi c’è la trasmissione elettronica, la procedura arriva al delegato del pubblico ministero che leggerà il fascicolo e che proporrà un provvedimento alternativoun richiamo all’ordine o classifiche soggette al pagamento di un’ammenda. » La decisione viene poi convalidata da un magistrato. Il delegato del pubblico ministero convoca l’imputato in tribunale per emettere il verdetto. Una procedura che dura in media 21 giorni (contro i tre mesi del percorso classico). Il procedimento può iniziare solo se l’imputato lo accetta. Altrimenti trova lo schema classico.

Jean-Baptiste BladierPubblico Ministero, è al microfono di Crazy Radio

Qual è il risultato a La Ferté? Nel complesso, il nuovo sistema è stato accolto piuttosto bene dai residenti. Più pratico, divertente ed efficiente, consente agli agenti di essere più reattivi. “ Vediamo qui che il sistema è molto efficiente, abbiamo l’81% dei convocati che compaiono davanti al delegato della Procura (rispetto al 50% previsto), accettano le misure e le sanzioni proposte. Questo è un risultato positivo! Si tratta di eventi di bassa intensità, a volte si tratta di misure di allarme. » Delle 231 segnalazioni elaborate, L’85% di essi ha dato luogo ad un avvertimento o un promemoria della legge. Il 15% delle segnalazioni sono classificate sotto condizioni (con tirocinio retribuito o multa pagata ad un’associazione). “ Parliamo principalmente di reati contro salute pubblica (rifiuti e depositi di rifiuti), Si tratta di reati minori rispetto a quelli di cui si occupa quotidianamente una Procura.si tratta di reati che ledono la qualità della vita collettiva. » Gli agenti possono occuparsi anche dei disordini notturni. Giovedì 4 aprile 2024 Ugo Pezzetta ha voluto aggiungere un nuovo problema agli ambiti di azione del delegato della Procura: il contrasto all’ubriachezza palese sulle strade pubbliche.Con l’arrivo del bel tempo, un certo numero di individui che bevono alcolici possono disturbare la popolazione… Niente di grave, ma dà una pessima immagine della città e infastidisce i passanti. » A La Ferté-sous-Jouarre è vietato consumare alcolici sulle strade pubbliche (per decreto comunale).La polizia ora ha la sensazione di lavorare in modo utile perché sanno che i loro risultati verranno seguiti di effetti. Questo effetto si verificherà in breve tempo. » Per il momento l’esperimento si svolge a Meaux e La Ferté-sous-Jouarre. E perché non altrove? La città di Chelles potrebbe seguire l’esempio! “ Sono convinto che sia un sistema efficiente e di qualità. Permette al sistema giudiziario di affrontare in modo rapido e semplice i casi di delinquenza di lieve entità che hanno un impatto sulla vita quotidiana dei cittadini.… La giustizia deve aver avuto difficoltà a trattare con lei, se deve seguire gli schemi classici. » Un nuovo margine di manovra conquistato dalle comunità… Grazie a ciò, gli agenti possono concentrarsi sulla lotta contro la delinquenza grave (ad esempio la violenza domestica).

  • Qual è il risultato a Meaux? A Meaux, Sono state rilevate 120 denunce di reati (rispetto a 240 a La Ferté-sous-Jouarre). Il 77% dei convocati si è presentato davanti al delegato (rispetto all’81% a La Ferté-sous-Jouarre).
Ugo Pezzettasindaco di La Ferté-sous-Jouarre, è al microfono di Crazy Radio

L’ambiente di vita, la vigilanza quotidiana. HA La Ferté-sous-Jouarre, la sicurezza è una questione che viene affrontata frontalmente. Al suo arrivo alla guida del comune, Ugo Pezzetta si è subito concentrato sul nuovo personale, passando da tre a tredici agenti della polizia municipale. Agenti armati e addestrati! Sperimentazione del cortocircuito, una necessità? Bene sì ! “ È assolutamente efficace, Questo è ciò che cerchiamo con questo dispositivo: guadagnare in efficienza. È così, è questo che ci permette di ridurre il numero dei reati perché non è mai bello essere chiamati in tribunale. » Grazie a questo sistema i rapporti tra i diversi settori sono molto più fluidi e intuitivi. “ Le comunità diventano attori, noi siamo sempre attori principali nelle politiche del nostro Paese. Lo vediamo sempre di più… Per quaranta o cinquanta anni, lo Stato si è distaccato da alcune questioni lasciando il controllo agli eletti locali. Ci assumiamo le nostre responsabilità. Sì, è assolutamente necessario collaborare con gli attori locali, la Procura, la gendarmeria e la polizia municipale.. » Convocati dal delegato del pubblico ministero, i Fertoi hanno reagito piuttosto bene. Spesso giurano di non farlo più. Un dispositivo che potrebbe migliorare il nostro ambiente di vita!

Ai temi affrontati e giudicati dal delegato della Procura si aggiunge ora anche la lotta all’ubriachezza palese sulle strade pubbliche. Un anno dopo, 231 segnalazioni di infrazioni sono stati curati a La Ferté-sous-Jouarre (su 240 segnalazioni registrate). L’81% dei convocati si presenta spontaneamente al Palazzo di Giustizia. Un esperimento che preserva la convivenza!

-

PREV Metz – László Bölöni: “Portare i giocatori a un livello sufficiente di eccitazione mentale”
NEXT rafforzati i TC Tours, ridotti gli ATG Tours