“Spero in una reazione positiva contro l’Amiens”

“Spero in una reazione positiva contro l’Amiens”
“Spero in una reazione positiva contro l’Amiens”
-
swisslife
swisslife

Battuto la settimana scorsa ad Annecy, subendo tre gol nei primi sei minuti di gioco, il Bastia è animato da voglia di rivincita quando venerdì (20:00) ospita l’Amiens SC nella 36esima giornata di Ligue 2. Michel Moretti si rivolge anche a l’orgoglio dei suoi giocatori. Presentazione.

Aggiornamento del girone: cambio di portiere contro l’Amiens?

Julien Fabri titolare contro l’Amiens? Vedrai bene. La sua presenza in conferenza stampa segue semplicemente la nostra linea di condotta, noi temiamo tutti dentro e fuori dal campo. E’ un elemento importante del gruppo e della squadra. Non c’è nulla di sorprendente“, precisa Michel Moretti, allenatore del Bastia. Ricordiamo che Johnny Placide è stato espulso dopo la gara di andata per aver contestato vigorosamente l’arbitraggio, prima di ricevere diverse partite di squalifica da parte della commissione disciplinare.

Michel Moretti punta sull’orgoglio

“C’è stato un grande aggiustamento al termine della partita contro l’Annecy, da parte del presidente e da parte nostra (ndr: lo staff). Dobbiamo anche saper voltare pagina, sfruttare quello che abbiamo visto in questa partita e quello che abbiamo fatto bene nelle settimane precedenti. Questo è un piccolo segnale d’allarme, ma non dobbiamo cadere in una situazione catastrofica. Sarà lo spirito competitivo a guidarci ed è quello che dobbiamo coltivare. Se creeremo un’emulazione positiva in allenamento potremo tradurla in partite. Ci sarà, spero, una reazione positiva contro l’Amiens. Lo stadio sarà pieno zeppo, sarà fantastico. C’è anche una questione di orgoglio personale. Siamo a casa, abbiamo detto fin dall’inizio che vogliamo raccogliere più punti possibili. Non faremo regali a nessuno. »

La dinamica

A lungo ai margini della zona rossa, l’SC Bastia ha ripreso un po’ d’aria grazie a una buona serie primaverile. Se il club corso resta sconfitto ad Annecy (3-2), ciò segue una serie di cinque partite senza sconfitte, di cui quattro vittorie – tanto quanto l’Amiens SC dall’inizio del 2024. La truppa di Michel Moretti e Lilian Laslandes ha sconfitto in particolare Laval (1-2), Bordeaux (2-3) e Guingamp (0-1), ogni volta molto lontani dai suoi basi. Infine, l’unico successo davanti al suo pubblico è stato ottenuto contro Concarneau (2-0), in una partita decisiva per la manutenzione. Sommando il punto preso contro il Dunkerque (1-1), lo Sporting ha totalizzato 13 punti nelle ultime 6 partite. Abbastanza per essere alla pari con l’Amiens SC in classifica. Un avversario che a fine marzo aveva ancora 9 punti di vantaggio.

Il giocatore da seguire

Se Migouel Alfarela resta il capocannoniere del Bastia (9 reti) e Benjamin Santielli è ancora un giocatore da tenere d’occhio, l’uomo del momento non è altro che Floriano Bianchini. Coinvolto in 6 degli ultimi 11 gol della sua squadra, l’ex attaccante dell’Amiens SC è stato soprattutto marcatore e assist lo scorso fine settimana a Bastia. Il tutto dopo aver trovato la rete contro Laval e Dunkerque, senza dimenticare gli assist forniti contro Guingamp e Concarneau. Nelle ultime sei partite solo a Bordeaux non è stato direttamente coinvolto in un gol.

BASTIA-AMIENS SC

36esima giornata di Ligue 2

Venerdì 3 maggio, ore 20:00

Stadio Armand Cesari, Furiani

Crediti fotografici: Loic Cousin/Icon Sport

-

PREV Ligue 2. Le assenze del Pau all’Angers e i trofei UNFP
NEXT Dichiarazione dei redditi: due uffici il 13 e 23 maggio – Città di Saint-Étienne-du-Rouvray