Libri: la selezione di maggio della redazione – DECIDEURS MAGAZINE

Libri: la selezione di maggio della redazione – DECIDEURS MAGAZINE
Libri: la selezione di maggio della redazione – DECIDEURS MAGAZINE
-

Catarsi

Onirico, psichedelico, un po’ insolito. Per anni, il lavoro di Joann Sfar è stato il sogno di milioni di lettori. Ma il 7 ottobre la macchina si è bloccata. L’artista sembra distrutto dall’aumento dell’antisemitismo in Francia e in Occidente, dall’irrigidimento del governo israeliano, dal silenzio delle masse, dalle piccole codardirie della vita quotidiana, dalla polarizzazione delle opinioni, dal recupero politico. La sua unica via d’uscita? Scrivi e disegna a un ritmo vertiginoso. Il risultato è un album in cui descrive senza fronzoli la sua vita quotidiana, incontrando israeliani, palestinesi, intellettuali e cittadini comuni. Joann Sfar evoca la memoria di suo padre, di suo nonno, dei suoi idoli Joseph Kessel e Romain Gary per cercare di riscoprire la fiducia nell’umanità. Il libro dovrebbe essere messo nelle mani di tutti, soprattutto di chi immagina che quanto sta accadendo dal 7 ottobre sia solo un fatto di attualità. È l’inizio di giorni bui per tutti. Compreso il più sognante dei fumettisti.

Vivremo, indagine sul futuro degli ebreidi Joann Sfar, Les Arènes BD, 450 pagine, 35 euro

Meta Boss

Chi è Sam Bankman-Fried? Lo stravagante capo di FTX, una piattaforma di trading di criptovalute che ha fatto perdere 9 miliardi di dollari ai suoi clienti, è un enigma per tutti coloro che hanno lavorato con lui, anche per i suoi più stretti collaboratori. Un esercizio pericoloso quindi per lo scrittore americano Michael Lewis provare a raccontare la storia della sua vita. La persona condannata per frode nel 2023 è un truffatore incallito o un pessimo manager? In ogni caso, è difficile non riconoscere una forma di genio in quest’uomo che tuttavia ha grandi difficoltà nei rapporti sociali. Incapace di mostrare le espressioni facciali in modo naturale, è lo specialista degli appuntamenti mancati (a volte molto importanti). Al di là della sua personalità imperscrutabile, anche Sam Bankman-Fried è un prodotto del suo tempo. Fa parte dei sostenitori del movimento utilitaristico o del movimento dell’“altruismo efficace”, il cui scopo è analizzare i modi migliori per avere un impatto sul mondo. Un intero programma!

Going Infinite – FTX, l’ascesa e la caduta del magnate delle criptovalutedi Michael Lewis, Talent Editions, 336 pagine, 21,90 euro

UFO letterario

Sebbene classificata nella categoria “romanzi”, è difficile attribuire con precisione un genere letterario alla nuova opera del Premio Goncourt 2014 Lydie Salvayre. Pamphlet anticapitalista, saggio filosofico sul diritto al passeggio, poema in prosa che si destreggia tra stile sostenuto e familiare… Abbiamo sempre amato Sundays come curiosità letteraria. Forse semplicemente perché l’autrice dà libero sfogo ai suoi pensieri come possiamo fare noi in questo ultimo giorno della settimana. La mente fugge, fa associazioni di idee, rievoca ricordi, artisti amati, ma soprattutto si ribella. Perché, in questo tempo in cui non siamo ostacolati, la pigrizia fa il suo letto. Questo però”è la culla del pensiero“. Per Lydie Salvayre è anche la culla della rivolta. La scrittrice si oppone “apologeti-del-lavoro-degli-altri” che ci fanno credere nel valore morale del lavoro. Un libro da scoprire nel weekend o… in ufficio!

Abbiamo sempre amato la domenica, di Lydie Salvayre, Seuil, 144 pagine, 16,50 euro

Gloria alle vittime!

Per decenni, gli eroi, gli audaci, i costruttori hanno occupato un posto centrale nella narrativa politica dei partiti di sinistra o di destra. Ora le polene sono le vittime. Le minoranze sessuali, religiose ed etniche sono al centro di tutto, soprattutto nei cosiddetti ambienti progressisti. Per quello? Come è avvenuto il passaggio? Il filosofo Pascal Bruckner cerca di trovare una risposta. Soprattutto, mette in guardia dai rischi che questo fatto sociale comporta per la società: rifiuto dello sforzo, concorrenza vittimizzata, perdita dell’arte del dialogo, ricorso a misure coercitive. Le tesi avanzate da Pascal Bruckner non sono innovative ma permettono di divulgare una tendenza di fondo. Chi vuole andare oltre può leggere Comprendere la rivoluzione del risvegliodi Pierre Valentin, o Unico al mondo e La civiltà del bozzolo di Vincent Cocquebert.

Soffro dunque sono, ritratto della vittima come eroePascal Bruckner, Grasset, 314 pagine, 22 euro

Lucas Jakubowicz, Olivia Vignaud

-

PREV Cosa possiamo fare alla Fiera del Libro di Chaumont? Piccola panoramica con le scelte editoriali
NEXT Livr’à Vannes 2024: il programma dei convegni della Fiera del libro